Paura in via Chiavari per la faida tra due cugini rom: si speronano, poi spunta un piccone: due arresti

I due, un croato ed un bosniaco, si sono affrontati in mezzo al traffico del sabato sera poi si sono picchiati: fermati dai poliziotti. In via Trento qualche giorno fa stavano per provocare un gravissimo incidente

Si sono affrontati, speronandosi a vicenda e poi - una volta scesi dalle auto praticamente distrutte - si sono picchiati, arrivando anche a minacciarsi con un piccone. Due cugini rom, un croato di 24 anni ed un bosniaco di 30 anni, hanno seminato il panico, sabato sera, tra via La Spezia e via Chiavari a Parma. Non è la prima volta che Parma è suo malgrado protagonista della faida tra i due uomini. Solo qualche settimana fa, in pieno giorno, si erano affrontati a 130 chilometri all'ora - sempre a colpi di scontri in auto - in via Trento. In quel caso una delle due auto stava per travolgere i viaggiatori della Tep, che si trovavano alla fermata e solo grazie alla presenza di un autobus, non si è verificata una tragedia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso delle ultime settimane uno dei due avrebbe anche cercato di incendiare la casa dell'altro a San Ilario d'Enza mentre alle Fiere di Parma si erano affrontati con lo spray al peperoncino, seminando ancora una volta il panico tra i visitatori. Sabato sera i poliziotti delle Volanti della Questura di Parma sono arrivati sul posto ed hanno bloccato i due, che si stavano picchiando: per entrambi è scattato l'arresto per violenza privata e tentate lesioni aggravate. Il Giudice, durante il processo per direttissima, ha stabilito - come misura cautelare - l'obbligo di dimora a Parma e a Sant'Ilario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento