Pesci morti lungo il fiume Enza: sono specie ittiche protette e rare

Nell'ambito del progetto europeo Life Barbie, coordinato dall'Università degli Studi di Parma, sono state messe in evidenza morie di fauna ittica nel Fiume Enza, al confine con la Provincia di Reggio Emilia

Nell’ambito del progetto europeo Life Barbie, coordinato dall'Università degli Studi di Parma, sono state messe in evidenza morie di fauna ittica nel Fiume  Enza, al confine con la Provincia di Reggio Emilia. In particolare, sono stati rinvenuti esemplari morti di Barbo e Lasca (vedi le foto), specie ittiche protette a livello europeo perché sempre più rare nei nostri corsi d'acqua. La moria è probabilmente imputabile alla carenza idrica (vedi le foto) che già dalla metà del mese di giugno pone sistematicamente la fauna ittica del tratto pedecollinare a rischio di sopravvivenza. 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Morso del ragno violino: cosa fare

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in moto contro l'ambulanza, il fidanzato muore: 27enne di Parma in prognosi riservata

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Paura per due sorelle di 13 e 12 anni, escono di casa e non rientrano per la notte: trovate dalla polizia

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Fidenza, consulente finanziaria accusata di irregolarità: blitz della Finanza

  • I banditi assaltano nella notte una villa di Sorbolo, bottino di migliaia di euro: rubate pistole e fucili

Torna su
ParmaToday è in caricamento