Piano triennale della Opere Pubbliche, 134 milioni di euro per la città: tutti gli interventi

I dettagli delle risorse stanziate per i vari progetti

Il Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2018 – 2020 prevede uno stanziamento cospicuo da parte del Comune di Parma che è di circa 134 milioni di euro. Le risorse sono state così suddivise: per l'annualità 2018 la cifra stanziata è di quasi 68 milioni di euro; per il 2019 le risorse ammontano a circa 38 milioni di euro; per il 2020 i fondi stanziati ammontano a circa 28 milioni di euro. Il piano è stato presentato questa mattina,  conferenza stampa, dal sindaco Federico Pizzarotti, dall'Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi, dal Direttore Generale, Marco Giorgi, e dall'ingegner Albino Carpi di Parma Infrastrutture Spa.

“I punti cardine del Piano Triennale delle Opere Pubbliche – ha spiegato l 'Assessore Michele Alinovi – sono il Piano Periferie con 18 milioni di euro di contributi dal Governo, il Piano Scuole sicure con investimenti pluriennali per rendere gli edifici scolastici sicuri da un punto di vista sismico e più efficienti da un punto di vista energetico. A questo si aggiungono investimenti cospicui in tema di mobilità sostenibile con un incremento delle piste ciclabili. Tutto questo attraverso un piano che prevede investimenti oculati e significativi”. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Federico Pizzarotti, che ha parlato di “investimenti importanti per la sicurezza ambientale e delle persone, riqualificazione e rigenerazione in centro ed in periferia a cui si aggiungono tematiche legate al miglioramento degli impianti sportivi e della socialità. Anche i miglioramenti infrastrutturali legati a Parma Capitale italiana della Cultura per il 2020 sono significativi – ha concluso il primo cittadino – tutto ciò ci permetterà di essere all'altezza delle aspettative per gli appuntamenti che ci aspettano”.

Il Direttore Generale, Marco Giorgi, ha rimarcato che “l'organizzazione dell'Ente che stiamo costruendo è coerente con gli obiettivi strategici dellìAmministrazione”. Gli obiettivi strategici dell'Agenda Urbana sono stati declinati dall'Amministrazione come segue. La presentazione è disponibile al link https://prezi.com/p/80zmhwshhc8a/

Parma una città più ATTRATTIVA si concretizza mediante la valorizzazione e riqualificazione degli spazi culturali, storico-monumentali ed ex industriali, puntando inoltre al decoro dello spazio pubblico, allo scopo di aumentare l'attrattività turistica, culturale ed imprenditoriale del territorio. Parma una città più SOSTENIBILE si concretizza mediante la valorizzazione e riqualificazione del patrimonio pubblico, allo scopo di aumentarne la qualità ambientale, la ciclopedonalità, le prestazioni energetiche e digitali, la sicurezza infrastrutturale, ambientale, sismica ed antincendio. Parma una città più INCLUSIVA si concretizza mediante la riqualificazione, valorizzazione ed ampliamento degli spazi pubblici, allo scopo di aumentare la qualità delle relazioni sociali, la sicurezza sociale e la rete dei servizi al cittadino.

La Programmazione degli interventi in opere pubbliche si articola in 6 Piani di Intervento.

I Piani straordinari d'intervento per il 2018 prevedono le seguenti risorse. viabilità e mobilità sostenibile (importo annuale 8,8 milioni), spazi pubblici, verde pubblico e salvaguardia ambientale (importo annuale 3,8 milioni), edilizia scolastica (importo annuale 7,7 milioni), edilizia sociale (importo annuale 17,8 milioni), impianti sportivi (importo annuale 6,6 milioni), spazi socio-culturali (importo annuale 21,6 milioni). Il Piano straordinario d'intervento su viabilità e mobilità sostenibile ha come obiettivo quello di migliorare lo spostamento e la sicurezza dei cittadini e delle merci, con un’attenzione alla salute e all’ambiente, dal quartiere all’area vasta attraverso i seguenti interventi. Riqualificazione della rete della mobilità: manutenzione straordinaria strade, piste ciclabili e marciapiedi. Nuovi interventi sulle infrastrutture stradali: miglioramento della rete infrastrutturale funzionale al potenziamento dell'aeroporto, via Versailles in zona SPIP, rotatoria Fleming Colli, rotatoria di accesso al Campus. Nuovi interventi di mobilità sostenibile e miglioramento della sicurezza stradale: piste ciclabili (San Leonardo), traffic calming (Cittadella, Parma Centro, Vigheffio), zone 30 (Cittadella, Montanara), mobilità elettrica. Restauro del Ponte di Maria Luigia sul Fiume Taro.

Il Piano straordinario d'intervento su spazi pubblici, verde pubblico, salvaguardia ambientale e gestione del rischio idraulico e Piano Periferie si pone come obiettivo di
incrementare la sicurezza e la qualità ambientale, riqualificare la rete dei parchi, dei viali e delle piazze cittadine per favorire la socializzazione, le attività all’aperto e il decoro urbano. Gli interventi che verranno messi in atto sono i seguenti. Miglioramento della sicurezza idraulica: manutenzione straordinaria canali, fognature acque bianche e nere. Demolizione fabbricati abusivi sul Torrente Baganza e rinaturalizzazione dei luoghi. Monitoraggio abbandono rifiuti: nuovo sistema di videosorveglianza nei piazzali dei Centri di Raccolta Rifiuti. Riqualificazione della rete del verde pubblico: manutenzione straordinaria verde pubblico, arredo urbano e aree cani. Il Parco fluviale della confluenza Parma - Baganza e pista ciclabile in alveo. DUC: Riqualificazione e valorizzazione degli spazi esterni. Piazzale Pablo - Riqualificazione dello spazio pubblico (Piano Periferie).

Il Piano straordinario d'intervento sull'edilizia scolastica vuole rispondere alle esigenze di nuovi spazi didattici aperti ai quartieri, ragionando contemporaneamente su un piano strategico di riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico dal punto di vista sismico, antincendio ed energetico. Ecco gli interventi previsti.

Ampliamento degli spazi didattici della scuola Don Milani. Ampliamento spazi didattici della scuola per l'Europa, con il completamento di mensa, palestra e auditorium Realizzazione di scuole sicure e sostenibili: Nidi (Bruco Verde, Le Nuvole, Mappamondo) – Scuola Infanzia (Alice) - Primarie e secondarie (Toscanini mensa e palestra, Albertelli Newton).

Piano straordinario d'intervento sull'edilizia sociale ha lo scopo di rispondere alle crescenti esigenze delle fasce deboli in termini di servizi ed emergenza abitativa, riqualificando e
incrementando l'housing sociale e le strutture dedicate. Le azioni previste sono le seguenti. Edilizia sociale sicura e sostenibile, riqualificazione e miglioramento energetico alloggi ERP.
Nuova residenza assistita per anziani a Villa Parma. Nuova residenza assistita per anziani al Romanini – Stuard. Piano straordinario d'intervento sugli impianti sportivi si pone l'obiettivo di riqualificare e realizzare nuovi luoghi di socializzazione dedicati allo sport, in particolare nelle periferie, per promuovere la qualità delle relazioni tra i cittadini, i corretti stili di vita, l’inclusione sociale e la sicurezza percepita.

Gli interventi saranno finalizzati a rendere sicure e sostenibili le strutture, attraverso la riqualificazione, il miglioramento energetico e la rimozione dell'amianto dall'impiantistica sportiva. Verrà riqualificato il centro sportivo Ex Cral Bormioli Rocco (Piano Periferie); verrà installato un nuovo blocco spogliatoio con sala pesi al Centro Sportivo 'Mario Pisaneschi' di via
Lago Verde; verranno realizzati interventi alla piscina e ai campi da calcio a 5 della nuova area sportiva di via Giulio Cesare (EFSA). Il Piano straordinario d'intervento sugli spazi socio-culturali si prefigge di aumentare i luoghi della cultura per rivitalizzare il centro storico e le periferie, scommettere sul turismo, rilanciare il piccolo commercio e promuovere la qualità delle relazioni tra i cittadini, la consapevolezza civica e la sicurezza percepita attraverso una serie di importanti interventi. I Chiostri del Correggio - Distretto della cultura dell'eccellenza agroalimentare, intervento di restauro e valorizzazione del complesso monumentale di San Paolo. Il Complesso dell'Ospedale Vecchio - Distretto della memoria sociale, civile e popolare:
recupero e riqualificazione architettonica della Crociera per la trasformazione in galleria culturale. Teatro dei Dialetti: modifiche distributive e opere di completamento.
Teatri sicuri: Teatro Regio - restauro ed adeguamento normativo. Ex municipi, centri civici e centri giovani: interventi di riqualificazione centro Argonne. Workout Pasubio - Distretto delle imprese creative e rigenerazione urbana - Progetto di riqualificazione ex CSAC (Piano Periferie). Villa Ghidini - Distretto d'eccellenza delle arti audiovisive: biblioteca di quartiere (Piano
Periferie). Rustici Podere Cinghio - Restauro e riuso degli edifici ex rurali (Piano Periferie).

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

Torna su
ParmaToday è in caricamento