Picchia e stupra la moglie davanti alla figlioletta: condannato a 3 anni e 9 mesi

L'ex marito accusato di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale

Anni di violenze e soprusi nei confronti della moglie, anche davanti alla figlia piccola. Un calvario per una donna di circa 40 anni di origine campana che si è concluso ieri con la condanna a 3 anni e 9 mesi dell'ex marito, giudicato colpevole per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. E' stato proprio un episodio che ha coinvolto la bambina a far si che la verità venisse a galla: nell'aprile del 2018 la piccola si è presentata a scuola con un occhio nero e ha detto alle maestre che era stato il padre a procurarglielo. A quel punto la donna ha deciso di far venire a galla la verità e di denunciare tutto ai carabinieri. Il suo racconto è stato scioccante: oltre alle violenze il marito avrebbe esercitato anche un controllo economico nei confronti della moglie che ha denunciato anche alcuni casi di violenza sessuale. Solo per un episodio il giudice ha riconosciuto lo stupro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Un uomo minaccia di lanciarsi dal viadotto: fermato all'altezza di Fontevivo

  • Inciampa, cade e viene attaccata dai rottweiler del figlio

  • Scatta l'obbligo di gomme da neve sulle strade provinciali

Torna su
ParmaToday è in caricamento