Prete appartato con una parrocchiana: sorpreso, prende a pugni l'ex marito stalker

Un religioso della diocesi di Fidenza, attivo in una parrocchia del piacentino, è stato sorpreso dal marito stalker con una parrocchiana nel parcheggio di un centro commerciale: i carabinieri sono intervenuti per placare gli animi

Ha sorpreso l'ex moglie in compagnia di un prete della diocesi di Fidenza, attivo da anni in una parrocchia del piacentino, mentre si trovavano in auto all'interno di un parcheggio di un centro commerciale nella periferia di Cremona. Il sacerdote sarebbe stato sospeso dalla sue funzioni in conseguenza dell'episodio, il Vescovo di Fidenza infatti ne avrebbe decretato l'allontanamento dalla parrocchia. La storia, che è andata in scena nel mese di giugno, coinvolge l'ex marito stalker di una parrocchiana della parrocchia in cui esercita il sacerdote, originario del Togo: l'uomo infatti seguiva l'ex moglie e lei, pur non denunciandolo, l'aveva segnalato alle forze dell'ordine. Il marito, durante uno dei suoi appostamenti per seguire la moglie, si era spostato fino a Cremona ed una sera l'aveva vista nel parcheggio, insiema al sacerdote. I contorni della vicenda non sono chiari ma sembra che tra i due uomini ci sia stata anche una scazzottata.  L'ex marito ha chiamato i carabinieri, che sono giunti sul posto per calmare gli animi e raccogliere le testimonianze dei presenti: l'uomo è stato medicato in ospedale con una settimana di prognosi. La Diocesi di Fidenza avrebbe deciso per la sospensione anche dopo alcune segnalazioni da parte dell'ex marito della donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento