prima giornata mondiale dei cavalieri

Spettacolo del Gruppo di Sbandieratori Fornovo Taro al Fort des Rousses Francia Presentazione del Barone Hans Adrian Kleiner Cerimonia dell'alzabandiera dalla Guardia Svizzera Sensler Harscht

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

L'evento è iniziato con la sfilata, con in testa il Gruppo Sbandieratori Fornovo Taro, che hanno fatto il viaggio espresso da l'italia per dare il meglio di se stessi malgrado il freddo giaciale e la neve. Il Gruppo Sbandieratori Fornovo Taro è stato scelto, con 200 figuranti di altri gruppi per realizzare alla cerimonia d'apertura del 20 settembre 2014 un spettacolo affascinante con la sua coreografia che durerà ben 45 minuti.

Sabato 19 gennaio 2013 si è svolta la prima presentazione ufficiale della Giornata Mondiale dei Cavalieri. L'onore della prima proiezione del Film è stata riservata al Comune les Rousses, luogo che accoglierà questo evento titanico il 20 settembre 2014.

La Giornata Mondiale dei Cavalieri : Per la prima volta nella storia Ordini Cavallereschi provenienti da tutti i continenti si riuniranno sotto un stesso spirito.

Numerose personnalità della politica e delle autorità francese erano presenti per l'occasione, cosi come tanti invitati, e publico del posto.

Il presidente del commune, Bernard Mamet a rimesso con molta emozione la bandiera ufficiale della Giornata Mondiale ricevuta il 23 novembre scorso nel castello di Laupen in Svizzera, al commandante della Guardia Svizzera Sensler Harscht che hanno fatto il viaggio per l'occasione. In una cerimonia ufficiale, al suono di tamburi, la bandiera della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri è stata issata sulla piazza centrale della Fortezza. Fiera, sventolerà fino al 20 settembre 2014.

Nella salla St-Germain della seconda piu grande Fortezza Francese, al Fort des Rousses, sono stati accolti invitati e spettatori in un ambiente molto elegante e tapeto rosso. Il presidente Bernard Mamet a fatto il discorso di benvenuto menzionando la fierezza del Comune les Rousses di poter accogliere un evento gigantesco, la prima giornata mondiale dei cavalieri, basata su valori cosi nobili alla quale va sostenuta con cuore e anima.

Seguito dal Signor Jean-Charles Arnaud, presidente di Juraflore e lui-stesso decorato dalla legione d'onore, a menzionato che il Fort des Rousses è pronto ad'accogliere i cavalieri del mondo intero, dando il benvenuto a tutti gli Ordini Cavallereschi e che i valori di rispetto e condividere siano nel cuore di ciascuno.

Signora il Deputato dell'Assemblea Nazionale Francese, Marie-Chrisine Dalloz a sottolineato nel suo discorso a che punto la Giornata Mondiale dei Cavalieri che sprona questi valori nobili è tanto preziosa nei nostri tempi e nella nostra società. A assicurato il pieno sostegno delle autorità per la migliore riuscità di questa causa mondiale. A Salutato l'impegno del Barone Kleiner "a ridare un senso a parole che il nostro quotidiano fa dimenticare, come la generosità, il rispetto, l'onore e la dignità. Grazie per la vostra volontà e il vostro corragio di far cambiare e far prendere coscienza del necessario posto dei valori della cavalleria." Con alcune parole in italiano ad'anche dato il benvenuto ai Sbadieratori italiani e ringraziato per la loro bella prestazione in condizioni difficili per il maltempo.

L'iniziatore della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, il Barone Svizzero Hans Adrian Kleiner, Gran Cancelliere dell'Ordine Sovrano dei Cavalieri del Falco bianco, discendente della nobile linea dei Parascandola, a presentato la causa mondiale in un discorso ardente. "La "Giornata Mondiale dei Cavalieri" è molto più che un semplice appello alla pace. Risveglia una speranza che si credeva ormai perduta, rappresenta un modo di pensare e di vivere, una presa di coscienza, una motivazione all'azione e al cambiamento. Si tratta di una nuova filosofia per i nostri tempi con principi stabiliti che sono applicabili per tutti e da tutti".

Visto la portata mondiale e potente di questo movimento, comprensibile in modo facile e chiaro per tutti, la Giornata Mondiale dei Cavalieri è in grado di risolvere problemi fondamentali della nostra società di oggi. Sempre piu Ordini Cavallereschi si legano a questa nobile causa. Questa è osservata con molto interesse sia dal lambo politico, socio culturale e religioso. Questa Giornata Mondiale sarà ugualmente posta sotto una stella di beneficenza, poiché tutti i ricavi saranno devoluti ad opere di carità. Alcune dite nazionali e multinazionali hanno percepito le possibillità di riunirsi a questa causa sostenendo tramite essa, insituzioni caritative di buon nome.

"Risitabilire l'ordine, la pace e i nobili valori, tale fù la tua missione, tale è la tua missione Cavaliere" Con queste parole inizia il film presentato in Prima Visione al publico. Il Film Intitulato "I Cavalieri sono di ritorno" è stato girato questo autunno in Alsazia. Presenta in modo avvincente ed appassionante il ruolo e l'importanza della cavalleria e dei valori cavallereschi nella società. Espone chiaramente la missione della cavalleria al terzo millennio! Le scene del film sono girate nell'epoca del medioevo. I problemi sociali e culturali illustrati si riferiscono completamente al tempo di oggi. Il film incita lo spettatore alla riflessione e sveglia le emozioni.

La presentazione del film, inizia ora il suo tour mondiale.

Il programma già stabilito da ora fin al mese di ottobre 2013 include città come Napoli, Milano, Zurigo, Strasburgo, Malta, Montecrestese, Parma, Berna, Monaco di Baviera, Marsiglia, Vienna, Nancy, Parigi, Colonia, Bruxelles, Cannes, Venezia, Praga, Barcellona, Budapest, Bordeaux, Porto, Buenos Aires, Montreal, Mosca, ed ben altre città verranno aggiunte. Durante il periodo natalizio, una delegazione Cinese, di Pechino è stata accolta al Castello di Laupen. E stata affascinata dalla Cavaleri, lo spirito e la filosofia di questa Giornata Mondiale dei Cavalieri. Questi legami hanno contribuito all'organizzazione di una presentazione in previsione per ottobre 2013 a Pechino. Questo dimostra che il movimento di questa giornata mondiale rende possibile cose che fin ora erano impensabili e apre porte che fin ora erano chiuse.

Un team di 180 persone lavorano in tutto il mondo per organizzare queste presentazione intorno al globo.

Il Barone ha concluso il suo discorso con queste parole: "... in quanto iniziatore è mio compito e dovere ma anche un'immenso privileggio e onore, di presentare personalmente questo evento, la sua filosofia e il suo contenuto su tutti i siti nel mondo. "

Per quando una presentazione à Parma ?

Torna su
ParmaToday è in caricamento