Profughi, Fritelli: "Devono essere ospitati anche nei Comuni che si oppongono"

Il presidente della Provincia: "Ci sono Comuni particolarmente esposti come Salsomaggiore, Parma e Pellegrino mentre altri che sono ancora a quota zero, ci vuole condivisione"

Il presidente della Provincia Filippo Fritelli, in occasione della presentazione degli abbonamenti a tariffa agevolata per le famiglie in difficoltà, è tornato sul tema profughi. "Le novità sono che continuano ad arrivare alla spicciolata anche in provincia di Parma in quota a parte e la Prefettura sta cercando nuove strutture in giro, soprattutto nei Comuni che ne avevano pochi o non ne avevano. Ci sono Comuni particolarmente esposti come Salsomaggiore, Parma e Pellegrino mentre altri sono ancora a zero. L'appello che noi abbiamo fatto è che ci sia una condivisione e che ci sia un impegno per mandare i profughi  anche nei Comuni che si oppongono ma che non hanno titolo per farlo. Se la Prefettura volesse potrebbe mandargli comunque domattina, basta trovare un privato disponibile ad accoglierli. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Mi spara, mi spara", 79enne minaccia la fidanzata del figlio: in casa aveva un fucile e una pistola

  • Cronaca

    Vandalismi all'Itis: bagno imbrattato con escrementi, gli studenti: "La scuola è nostra e va rispettata"

  • Cronaca

    Inseguimento in Oltretorrente, pusher lancia la cocaina e scappa: 37enne in manette

  • Cronaca

    Blitz antidroga al Parco Ducale e al Parco Falcone: sequestrati 110 grammi tra hashish e marijuana

I più letti della settimana

  • San Secondo: 29enne esce in bicicletta e scompare

  • Pastorello, si schianta con l'auto contro un albero: muore 30enne

  • Il bimbo morto a 18 mesi aveva ingerito metadone

  • Carica Parma, torna Lizhang

  • Week end carico di eventi: mostre e cibo

  • Autobus: tutte le deviazioni delle linee urbane domenica 22 aprile per la sfilata dei Bersaglieri

Torna su
ParmaToday è in caricamento