Quattro stranieri controllati in via Montanara: rimpatrio forzato per fratello e sorella di 21 e 25 anni

I due cittadini albanesi verranno messi su un volo che partirà da Malpensa

Altre due persone sono state espulse nella giornata di ieri dopo un controllo effettuato dai poliziotti delle Volanti della Questura di Parma. Gli agenti, seguendo le indicazioni del sistema X-lav che, tramite un articolato software, permette di prevenire i reati contro il patrimonio nei diversi quartieri della città, sono giunti in via Montanara per un controllo. Il sistema infatti indicava proprio in questo quartiere la possibile presenza di malviventi che avrebbero potuto compiere furti o truffe. Giunti sul posto gli agenti hanno controllato quattro cittadini albanesi, che si trovavano all'interno di una Mercedes. Due di loro, fratello e sorella di 21 e 25 anni, erano irregolari sul territorio nazionale ed avevano alcuni precedenti per furto e ricettazione. Dopo le formalità di rito verranno entrambi portati a Malpensa per l'espulsione: il rimpatrio forzato avverrà tramite un volo aereo diretto in Albania. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Blitz in casa di un commerciante 46enne: in cantina 23 chili di hashish nascosti tra le bottiglie di vino

Torna su
ParmaToday è in caricamento