Rifiuti urbani, verso il 2020: tariffazione puntuale e incentivi ai virtuosi

Un progetto di legge definisce nuove strategie. Gli obiettivi: differenziata al 73%, riduzione del 25% della produzione pro-capite, riciclaggio al 70%

ll presidente Bonaccini e l'assessore Gazzolo hanno presentato il nuovo progetto di legge approvato dalla Giunta regionale. Gli obiettivi previsti dal Piano regionale per i rifiuti e perseguiti con la nuova legge si individuano in tre filoni di intervento: prevenzione, recupero di materia, recupero energetico e smaltimento. In particolare la Regione ha individuato  nel riciclaggio la forma di gestione dei rifiuti prioritaria. Il progetto di legge prevede strumenti operativi come la tariffazione puntuale e incentivi ai Comuni virtuosi attraverso i quali arrivare all'obiettivo di una raccolta differenziata al 73%, alla riduzione del 25% della produzione pro-capite dei rifiuti urbani, al riciclaggio al 70%, al contenimento delle discariche e all'autosufficienza regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento