Incontro pubblico per spiegare le ragioni del NO alla Riforma Costituzionale

Un incontro pubblico promosso dal comitato di Parma contro la riforma costituzionale e per l'aborgazione dell'Italicum per spiegare insieme al giornalista e scrittore Maurizio Chierici e il docente di diritto civile Cesare Salvi, il perchè No alla riforma costituzionale. Appuntamento per domani sera alle ore 21 alla Corale Verdi.

Il comitato cittadino contro la riforma costituzionale e l'abrogazione dell'Italicum ha organizzato un incontro con Cesare Salvi, docente di diritto civile all'Università di Perugia ed ex senatore e il giornalista, docente e scrittore Maurizio Chierci.

L'incontro è fissato per domani alle ore 21 nella sala della Corale Verdi (vicolo Asdente 9). 

Un appuntamento importante quello alla Corale Verdi  -evidenzia il comitato promotore- per riflettere e motivare le ragioni del NO a quella che viene definita la “deriva autoritaria e plebiscitaria imboccata dal governo Renzi con l’Italicum, una legge elettorale sfascista peggiorativa rispetto allo stesso Porcellum, e con una manomissione profonda della nostra Costituzione, 40 articoli della seconda parte, quella che disegna i delicati strumenti e istituti della nostra democrazia attraverso cui prendono corpo gli stessi diritti e valori della prima parte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento