Incontro pubblico per spiegare le ragioni del NO alla Riforma Costituzionale

Un incontro pubblico promosso dal comitato di Parma contro la riforma costituzionale e per l'aborgazione dell'Italicum per spiegare insieme al giornalista e scrittore Maurizio Chierici e il docente di diritto civile Cesare Salvi, il perchè No alla riforma costituzionale. Appuntamento per domani sera alle ore 21 alla Corale Verdi.

Il comitato cittadino contro la riforma costituzionale e l'abrogazione dell'Italicum ha organizzato un incontro con Cesare Salvi, docente di diritto civile all'Università di Perugia ed ex senatore e il giornalista, docente e scrittore Maurizio Chierci.

L'incontro è fissato per domani alle ore 21 nella sala della Corale Verdi (vicolo Asdente 9). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un appuntamento importante quello alla Corale Verdi  -evidenzia il comitato promotore- per riflettere e motivare le ragioni del NO a quella che viene definita la “deriva autoritaria e plebiscitaria imboccata dal governo Renzi con l’Italicum, una legge elettorale sfascista peggiorativa rispetto allo stesso Porcellum, e con una manomissione profonda della nostra Costituzione, 40 articoli della seconda parte, quella che disegna i delicati strumenti e istituti della nostra democrazia attraverso cui prendono corpo gli stessi diritti e valori della prima parte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento