Incontro pubblico per spiegare le ragioni del NO alla Riforma Costituzionale

Un incontro pubblico promosso dal comitato di Parma contro la riforma costituzionale e per l'aborgazione dell'Italicum per spiegare insieme al giornalista e scrittore Maurizio Chierici e il docente di diritto civile Cesare Salvi, il perchè No alla riforma costituzionale. Appuntamento per domani sera alle ore 21 alla Corale Verdi.

Il comitato cittadino contro la riforma costituzionale e l'abrogazione dell'Italicum ha organizzato un incontro con Cesare Salvi, docente di diritto civile all'Università di Perugia ed ex senatore e il giornalista, docente e scrittore Maurizio Chierci.

L'incontro è fissato per domani alle ore 21 nella sala della Corale Verdi (vicolo Asdente 9). 

Un appuntamento importante quello alla Corale Verdi  -evidenzia il comitato promotore- per riflettere e motivare le ragioni del NO a quella che viene definita la “deriva autoritaria e plebiscitaria imboccata dal governo Renzi con l’Italicum, una legge elettorale sfascista peggiorativa rispetto allo stesso Porcellum, e con una manomissione profonda della nostra Costituzione, 40 articoli della seconda parte, quella che disegna i delicati strumenti e istituti della nostra democrazia attraverso cui prendono corpo gli stessi diritti e valori della prima parte”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sangue sulle strade: incidenti mortali raddoppiati nel 2018

  • Incidenti stradali

    Auto esce di strada a Poggio Sant'Ilario: due feriti gravi

  • Cronaca

    Delitto di Natale, condanna di Alessio Turco a 20 anni: "Educato dal padre alla violenza"

  • Sport

    Udinese-Parma 1-2| Inglese&Gervinho, coppia che delizia

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto di 4.6 a Ravenna: sentita anche a Parma

  • Visita a sorpresa: la Gregoraci al Gabbiano

  • Lavoro nero e cibo mal conservato: chiuso un bar in centro

  • Patenti false e matrimoni combinati, stroncata banda italo-dominicana: in azione anche a Parma

  • Follia al campionato Juniores: rissa tra genitori tra insulti e spinte

  • Parma, spunta il nome di Diabaté

Torna su
ParmaToday è in caricamento