Ramiola-Fornovo in bicicletta: a gennaio pronta la passerella sul Taro

Una via sicura per le utenze deboli, lunga poco più di mezzo chilometro, agganciata al ponte storico sul lato di monte. L’importo dell’opera è di 2milioni e 700mila euro: la maggior parte arrivati dalla Regione

I lavori per la realizzazione della passerella

Sarà pronta per la fine di gennaio 2012 la passerella ciclo pedonale che si sta realizzando sul ponte storico che collega Fornovo a Ramiola, sul Taro. Una via sicura per le utenze deboli, lunga poco più di mezzo chilometro, agganciata alla storica struttura sul lato di monte.
Gli archi di sostegno sostenuti da travi sono praticamente ultimati e ben visibili dal cantiere posto sotto il ponte dove questa mattina si sono dati appuntamento per un sopralluogo della Provincia l’assessore provinciale alle Infrastrutture Ugo Danni e i sindaci di Medesano Roberto Bianchi e Fornovo, Emanuela Grenti accompagnata dagli assessori comunali Oppici e De Liddo.

Insieme ai tecnici dell’Ati che si è aggiudicata l’appalto (Co.Im.Pa Consorzio Imprese Parmensi con Dallara costruzioni e– Cometal Spa) si è fatto il punto sullo stato di avanzamento dell’opera.
“Essendo impossibile un allargamento della carreggiata del ponte abbiamo ritenuto di realizzare questa passerella ampia utilizzando una tecnica sperimentata anche in altre occasioni compatibile con la struttura storica – spiega Danni – stiamo lavorando alla progettazione di una rotatoria all’altezza dell’’scita del casello dell’A15 in modo da completare la riqualificazione dell’intero tratto fra la provinciale  Medesano Varano e la 62 della Cisa.

La passerella metterà in connessione Ramiola e Fornovo, due centri fortemente interdipendenti soprattutto per i servizi, un aspetto questo sottolineato da entrambi i sindaci.
L’importo dell’opera è di 2milioni e 700mila euro: 2.2 milioni di euro arrivano dal piano triennale regionale, 250 mila euro dalla Provincia e 125mila euro da entrambi i Comuni di Fornovo e Medesano.
I lavori iniziati nel mese di febbraio di quest’anno dovranno concludersi entro il mese di gennaio del 2012

L’opera
Il percorso ciclopedonale sarà costruito sul lato di monte del ponte esistente, lungo 530 metri, in considerazione del fatto che è quello in cui si registra il passaggio maggiore di persone. La struttura presenta archi che si appoggiano al manufatto esistente, sostenuti da travi ancorate al ponte. Tutte le strutture metalliche sono soggette ad un trattamento protettivo di zincatura e successiva verniciatura
Il percorso sarà separato dalla carreggiata delle auto in modo da garantire ancor più la sicurezza di chi vi transita a piedi o in bici.
Oltre alla costruzione della passerella, è prevista l’installazione di barrire di sicurezza (guardrail) su entrambi i lati del ponte stradale, l’impianto di illuminazione e la ristrutturazione della scalinata in corrispondenza della piazza del Mercato di Fornovo in modo che il nuovo percorso pedonale sia collegato alla piazza sottostante.
Tutte le lavorazioni inerenti il montaggio delle strutture metalliche sono state pianificate per poter essere eseguite dall’alveo del fiume con piattaforme elevatrici e autogru in modo da non interferire mai con il flusso del traffico sul ponte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

Torna su
ParmaToday è in caricamento