Raphael Rossi, da consulente gratuito a nuovo presidente Iren

Rossi, indicato dal Comune di Parma, è il nuovo presidente di Iren Emilia che sostituisce Angelo Buzzi arrestato per Public Money. Con Pizzarotti ha lavorato per sviluppare il progetto di raccolta differenziata in città

Raphael Rossi con Pizzarotti e Folli

L’Assemblea dei Soci di Iren Emilia ha nominato Raphael Rossi quale Presidente del consiglio di Amministrazione su indicazione del Comune di Parma, dopo la decadenza dell’intero Consiglio di Amministrazione avvenuto a seguito delle dimissioni dei componenti lo scorso 21 gennaio. Rossi sostituisce Angelo Buzzi arrestato nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Parma: “Public Money”. Raphael Rossi, ospite di alcuni incontri dell'Associazione Gestione Corretta Rifuiti, era uno dei consulenti gratuiti annunciati dal sindaco Federico Pizzarotti al momento della sua elezioni. Ora gi viene assegnato un incarico al vertice della multutility emiliana. Secondo quanto dichiarato dall'assessore Folli Raphael Rossi prestava la sua consulenza gratuita al Comune di Parma dal 18 ottobre 2012.

LA BIOGRAFIA DI RAPHAEL ROSSI. Classe 1974, Raphael Rossi è un professionista specializzato nella progettazione di sistemi integrati per la raccolta differenziata. Dopo la laurea, ha iniziato, nel 2000, il proprio percorso professionale collaborando con Achabgroup e con Sintesi, società venete legate alla promozione della raccolte differenziate. Nel 2002 è tra i tecnici che collaborano all’attivazione della raccolta porta a porta in alcuni Comuni della Provincia di Torino e coordinatore della società Achab Piemonte che si occupa di comunicazione e di progettazione di servizi di raccolta porta a porta. Dal 2004 al 2010 è Amministratore e vicepresidente di Amiat – Azienda multi servizi igiene ambientale Torino dove si adopera per promuovere, consolidare e potenziare la raccolta porta a porta a Torino. Prosegue la propria attività professionale indipendente collaborando, in qualità di tecnico, con la Scuola Agraria del Parco di Monza, ente di ricerca in materia di compostaggio e raccolte differenziate.

Nel 2006 fonda con alcuni colleghi la società di ingegneria Esper - Ente di Studio per la Pianificazione Ecosostenibile dei Rifiuti - che contribuisce all’avvio della raccolta porta a porta di Roma, Trento, Bari e, nel maggio 2008, a Napoli. Nel 2007 viene rinominato nel Cda di Amiat di cui diventa anche vicepresidente. Svolge da anni attività di ricerca e di docenza nel campo della gestione integrata dei rifiuti collaborando con diversi enti ed istituzioni. E’ membro di diversi comitati scientifici tra cui il comitato scientifico del progetto “Verso rifiuti Zero”. Il 16 giugno 2011 ha ricevuto l’incarico dal nuovo sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di guidare l’azienda della città che si occupa della raccolta rifiuti: Asia Spa, ne diventa presidente e rimane in carica sei mesi, fino al 02 gennaio 2012, con risultati notevoli legati alla gestione dell’emergenza rifiuti nella città partenopea. Il 23 gennaio 2012 è chiamato a sostegno del Comune di Foggia, dal Presidente della Regione Puglia Vendola e dal sindaco di Foggia Mongelli per gestire la delicata crisi generata dal fallimento dell’azienda rifiuti, Amica Foggia.

Il Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, lo ha interpellato per sviluppare e migliorare la raccolta differenziata. Con il Conai – Consorzio Nazionale Imballaggi - ha lavorato al progetto preliminare del sistema di raccolta porta a porta su tutta la città di Parma, con Iren si è rapportato in merito all’attivazione del primo lotto della raccolta porta a porta nel centro storico di Parma. Il giorno 11 dicembre 2012 è stato nominato amministratore delegato della Leonia Spa, società di raccolta rifiuti del Comune di Reggio Calabria commissariato per contiguità con la mafia. Leonia è una società mista pubblico privata e, secondo gli inquirenti, proprio Leonia è stata uno dei principali soggetti di penetrazione mafiosa sul territorio tanto da indurre la Procura a sequestrare la quota privata della società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Choc a Langhirano: 59enne muore travolta da un'auto mentre va a prendere la corriera

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento