Stazione, rapinano e aggrediscono un commerciante con una spranga: denunciati due giovani

Il 7 marzo un giovane aveva sottratto 90 euro dal registratore di cassa: il sabato precedente, insieme ad altri due amici, aveva assalito il proprietario di 'Pizza e Kebab Chalal' con un'asta di ferro, provocandogli un trauma cranico

Da quel momento sono partite le indagini, anche grazie alla testimonianza del titolare del locale che, oltre a fornire una descrizione dell'uomo, ha riferito che lo stesso il sabato precedente era entrato nel locale insieme a due amici, sotto effetto di alcool e droga, ed aveva danneggiato il vetro del bancone della pizzeria e poi lo aveva picchiato con un'asta di ferro, causandogli un trauma cranico, come certificato poi dalla visita al Pronto Soccorso. Il ragazzo, che aveva chiesto un panino, era stato invitato ad allontanarsi ed in tutta risposta aveva esercitato violenza. Quella sera una pattuglia della Municipale aveva intercettato i tre giovani che però erano riusciti a fuggire. Sono state poi acquisite le immagini delle telecamere installate presso la stazione ferroviaria che avevano ripreso la fuga dei malviventi. Nei giorni successivi la Municipale, mentre stava effettuando controlli in zona, ha riconosciuto due dei tre giovani responsabili dell'aggressione al commerciante: ne era nato un inseguimento concluso con il fermo dei due fuggitivi, identificati poi come O. K. di 27 anni, nato in Nigeria e E. G. di 23 anni, nato in Nigeria. LE DENUNCE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è una festa clandestina" e chiamano i carabinieri: era un giovane che giocava alla playstation

  • Va in auto in un supermercato di San Polo d'Enza per fare avance ad una cassiera: parmigiano denunciato

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura totale delle attività produttive: aperti supermercati e farmacie

  • Coronavirus: si può fare la spesa in un supermercato fuori dal Comune solo se è il più vicino a casa

Torna su
ParmaToday è in caricamento