Punta la pistola contro i dipendenti e rapina le Poste di Salsomaggiore

L'episodio è avvenuto nella mattinata di lunedì 10 febbraio in via Indipendenza: il bandito è fuggito a piedi

E' entrato all'interno dell'ufficio postale di via Indipendenza a Salsomaggiore Terme, ha estratto la pistola - puntandola contro i dipendenti - poi ha preso i soldi, circa 600 euro, ed è scappato a piedi. Choc nella mattinata di lunedì 10 febbraio a Salsomaggiore per il raid messo a segno da un bandito solitario.

L'uomo che, secondo i testimoni aveva un accento italiano, una cuffia che gli copriva parzialmente il volto, è riuscito a prendere numerose banconote dai cassetti. In un secondo momento, sempre puntando la pistola contro i dipendenti, ha chiesto alle impiegate di consegnargli altro denaro. Dopo pochissimi istanti è scappato a piedi: è probabile che un complice lo attendesse in auto. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Salsomaggiore che hanno effettuato un sopralluogo ed hanno acquisito le immagini delle telecamere. I militari stanno cercando di dare un volto al bandito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, quattro nuovi casi a Parma: il bilancio sale a otto

Torna su
ParmaToday è in caricamento