Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

I carabinieri di Salsomaggiore Terme e di Noceto sono sul posto per identificare e denunciare i partecipanti

Circa un migliaio di giovani, provenienti da varie città d'Italia e anche dall'estero stanno partecipando ad un rave party illegale all'interno di un capannone abbandonato a Noceto, quello dismesso della C.I.A.S. Group.  La festa, non autorizzata, iniziata ieri sera sabato 18 gennaio ed è proseguita per tutta la notte e anche nella mattinata di domenica 19 gennaio. Sul posto i carabinieri di Salsomaggiore Terme e di Noceto stanno monitorando la situazione e presidiando le aree intorno al capannone, all'interno del quale si sta svolgendo la feta. Per ora non si sono registrati problemi di ordine pubblico. Sul posto ci sono circa 150 mezzi, tra auto e camper. Molti giovani sono anche arrivati a piedi dalla vicine stazioni ferroviarie. Sono stati alcuni residenti, ieri sera, ad avvertire i carabinieri della presenza dei giovani e della musica ad alto volume. carabinieri-rave-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, quattro nuovi casi a Parma: il bilancio sale a otto

Torna su
ParmaToday è in caricamento