Rave party nella golena del Po: denunciate 539 persone

Chiuse le indagini per la festa non autorizzata che si è svolta a fine luglio tra Roccabianca e San Daniele Po: denunciati i dieci organizzatori identificati dalla Digos di Cremona

Si sono chiuse le indagini per il rave party nella golena del Po, uno dei tanti che, negli ultimi anni, si sono svolti nei territori compresi tra Busseto, Roccabianca e San Daniele Po. A fine luglio centinaia di giovani da tutta Italia e dall'estero si sono ritrovati in golena per una festa in riva al fiume: il giorno dopo i carabinieri di San Daniele Po e quelli dei comuni parmigiani, oltre alla polizia, i Vigili del Fuoco e la polizia municipale, avevano identificato tutti i partecipanti al rave.

Secondo quanto riportato da Tv Parma per quell'evento si sono chiuse le indagini in questi giorni: i carabinieri e la Digos di Cremona hanno identificato dieci giovani, ritenuti gli organizzatori della festa: per loro, oltre alla denuncia per aver organizzato una manifestazione non autorizzata, anche sanzioni di carattere amministrativo per aver fatto entrare auto e furgoni nell'area della golena e per l'abbandono di rifiuti. I 539 partecipanti sono stati tutti denunciati per invasione di terreno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • Bimba muore per meningite

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento