Ruba il cellulare ad una donna: ladro di 15 anni fermato e denunciato dai carabinieri

Il ragazzino è residente a Parma: la madre, una 53enne rumena, ha confermato l'identità del figlio ai militari

Quindici anni compiuti da meno di un mese. Eppure, da adesso, già "noto" alle forze dell'ordine. Un ragazzino, un giovane nato a Milano ma formalmente residente a Parma, è stato denunciato domenica pomeriggio dai carabinieri con l'accusa di furto aggravato. 

I militari lo hanno fermato verso le 15, quando durante un normale giro di perlustrazione del territorio hanno sentito delle urla di una donna in via Giacosa. L'equipaggio della Radiomobile si è avvicinato alla signora - un'italiana di 47 anni - e la vittima ha spiegato che un ragazzo le aveva appena rubato il cellulare. Lei stessa ha indicato ai militari il ladro, che in quel momento stava scappando verso via Pietro Crespi. 

Dopo un breve inseguimento, i carabinieri sono riusciti a bloccare il fuggitivo e hanno anche recuperato il bottino, che il giovane aveva nascosto sotto un'auto parcheggiata. È stata la madre del 15enne, una donna romena di 53 anni, a confermare la sua vera identità. Per lui è scattata una denuncia a piede libero. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Massacrata e minacciata per anni dal mio ex: adesso ho paura ad uscire di casa"

  • Cronaca

    Raid al parco Ducale, trovata e sequestrata droga: denunciati due pusher

  • Politica

    Pizzarotti: "Ecco perchè non farò un selfie con Greta Thunberg"

  • Attualità

    Tagli alle pensioni di 28mila parmensi. Cisl: “Colpa della finanziaria”

I più letti della settimana

  • Tigotà apre a Parma lo store più grande della città

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Primo prelievo multi organo a cuore fermo: lavoro di squadra tra Parma, Reggio e Modena

  • Tagli all'accoglienza: 21 euro a migrante ma Parma se ne frega e prepara mille posti

Torna su
ParmaToday è in caricamento