Rubano al Coin e aggrediscono l'addetto alla sicurezza: 31enne in manette

Due ragazzi hanno cercato di scappare dopo l'attivazione dell'allarme antitaccheggio: solo uno dei due è riuscito a scappare

Hanno rubato alcuni capi di abbigliamento all'interno del negozio Coin di via Mazzini, l'allarme dell'antitaccheggio è suonato ma loro sono usciti ed hanno aggredito l'addetto alla sicurezza sul marciapiede di via Mazzini. E' successo nel pomeriggio del 14 dicembre, alle ore 17: i due ragazzi hanno cercato di scappare ma solo uno è riuscito ad andarsene, il secondo è stato fermato. Prima di essere bloccato però è riuscito a passare lo zainetto con gli oggetti rubati al complice. Il giovane 31enne N.M. è stato arrestato dalla polizia per rapina impropria in concorso ed ora si trova presso il carcere di via Burla, a disposizione del magistrato. Sono in corso le indagini per l'identificazione del complice che è riuscito a scappare. L'addetto alla sicurezza ha riportato una prognosi di dieci giorni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Aeroporto, il presidente di Sogeap: "Ecco quali saranno le nuove tratte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento