Sala Baganza e 'Ndrangheta, lettere anonime contro il sindaco Merusi

I cittadini del Comune in provincia di Parma, coinvolto nelle indagini di Aemilia sulla presenza dell'Ndrangheta in Emilia-Romagna, si sono ritrovati nella cassettta della posta una lettera anonima, scritta a mano, che contiene pesanti accuse

Lettere anonime con accuse al sindaco Merusi e ad un dirigente del Comune di Sala Baganza. I cittadini del Comune in provincia di Parma, coinvolto nelle indagini di Aemilia sulla presenza dell'Ndrangheta in Emilia-Romagna, si sono ritrovati nella cassettta della posta una lettera anonima, scritta a mano, che contiene pesanti accuse nei confronti del sindaco Merusi e di un dirigenti del Comune per i loro presunti legami con alcuni esponenti della criminalità organizzata. Il sindaco ha già sporto denuncia per diffamazione contro ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Blitz in casa di un commerciante 46enne: in cantina 23 chili di hashish nascosti tra le bottiglie di vino

Torna su
ParmaToday è in caricamento