Salso, serre per coltivare la marijuana nel garage: in manette 33enne

I Carabinieri hanno trovato quindici piante di “marijuana” di altezza variabile, 21 grammi di “hashish”, 20 semini di piante di “marijuana” tipo “blue mistic”

I Carabinieri della Compagnia di Parma – Stazione di Parma P.le, hanno eseguito un servizio preventivo antidroga finalizzato alla repressione dei reati inerenti le sostanze stupefacenti. L’operazione ha portato alla denuncia a piede libero di un 34enne salsese trovato in possesso di 12 grammi di Hashish e all’arresto di un altro 33enne salsese che aveva adibito il garage attiguo la propria abitazione ed una stanza dell’appartamento in cui viveva, a serre per la coltivazione di piante di “marijuana”. La perquisizione domiciliare ha consentito il sequestro di quindici piante di “marijuana” di altezza variabile, 21 grammi di “hashish”, 20 semini di piante di “marijuana” tipo “blue mistic”, bilancini di precisione, fertilizzanti e strumenti utilizzati per la coltivazione dello stupefacente, comprensivi di lampade UV e relativo sistema di irrigazione. Il trentaquattrenne tratto in arresto, è stato associato presso la casa circondariale di Parma a disposizione dell’A.G. procedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

Torna su
ParmaToday è in caricamento