Guardia di Finanza | Salvatore Russo è il nuovo Comandante delle Fiamme Gialle

La mattina del 27 marzo, presso la caserma delle Fiamme Gialle di Parma, è avvenuto il passaggio delle consegne ufficiale tra i Colonnelli Danilo Petrucelli e Salvatore Russo. La cerimonia è stata presieduta dal Generale di Divisione Piero Burla

La mattina del 27 marzo, presso la caserma delle Fiamme Gialle di Parma, è avvenuto il passaggio delle consegne ufficiale tra i Colonnelli Danilo Petrucelli e Salvatore Russo. La cerimonia è stata presieduta dal Generale di Divisione Piero Burla, Comandante Regionale dell’Emilia Romagna. Il Colonnello Petrucelli, giunto a Parma nel mese di giugno dello scorso anno, è stato trasferito alla Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza dell’Aquila, dove ricoprirà l’incarico di Capo Ufficio Studi.

Il Colonnello Salvatore Russo, nuovo Comandante Provinciale di Parma, è laureato in giurisprudenza con un master alla “L. Bocconi”, in Diritto Tributario dell’Impresa ed è sposato con due figli. Entrato in Accademia nel 1989, al termine dei quattro anni di corso ha ricoperto incarichi di Comando operativi in Campania, Sicilia e Puglia dove ha comandato, per quattro anni, il Gruppo Investigativo Criminalità Organizzata di Bari, nonché presso il Comando Generale al I Reparto “personale”. Da poco più di due anni prestava servizio presso l’Accademia del Corpo a Bergamo quale Capo Ufficio Addestramento e Studi e docente in Polizia Giudiziaria e Criminalità Organizzata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Aeroporto, il presidente di Sogeap: "Ecco quali saranno le nuove tratte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento