San Polo, capriolo ferito in un incidente: ricerche in corso

Sul posto le Guardie Ecozoofile hanno perlustrato le strade ed i campi per cercare l'animale

Nel pomeriggio del 15 agosto un piccole animale, probabilmente un capriolo, è rimasto coinvolto in un incidente stradale nella stazione di servizio Eni di San Polo di Torrile. Verso le 14.30 infatti, Stefano Serafini, il Responsabile Provinciale del Nucleo Guardie Ecozoofile Anpana di Parma Stefano Serafini ha ricevuto una segnalazione. La telefonata è stata dirottata presso il distaccamento operativo di Colorno dove la pattuglia composta dal Dirigente Salvatore Caruso e dalla Guardia Ecozoofila Daniela Curti si sono diretti sul posto. Sono stati svolti  i primi accertamenti con il tentativo di recuperare l’animale forse ferito. Le ricerche si sono protratte fino nel tardo pomeriggio, approfittando della scarsa affluenza del traffico: è stata pattugliato un tratto di strada provinciale ad alta densità veicolare con controllo a vista  nei fossati ed arbusti posti ai lati della strada ma nessuna  traccia dell’animale. Neppure i controlli a piedi fatti nelle colture a pomodoro attigue alla Strada Provinciale hanno dato esito positivo. Sono stati effettuati controlli anche la mattina ed il pomeriggio di mercoledì 16 agosto. L’animale spaventato e ferito si sarà rintanato in qualche anfratto naturale difficile da raggiungere. La situazione è comunque seguita ma si segnala possibile pericolo per gli automobilisti che transitano nella zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento