Sassi contro le auto in corsa, le testimonianze: "La donna travolta aveva il volto tumefatto"

"La Polizia ci ha chiesto se avevamo visto scappare un giovane con il giubottino catarinfrangente": le voci delle persone presenti nei momenti successivi all'inquietante episodio di lunedì mattina in via Langhirano

"Non ci siamo accorti di nulla se non che è arrivata la Polizia - testimonia un ragazzo- che ci ha chiesto se avevamo visto un giovane scappare a piedi. Io ho letto sul giornale che c'era stata una sassaiola. La signora aggredita era una cliente del bar, ma questo lo abbiamo scoperto dopo. Se non fosse venuta la Polizia non ci saremmo accorti di nulla". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A me hanno detto -ci racconta una signora- che una nostra cliente è uscita dall'Eurospin, ha visto la ragazza per terra ed è andata ad aiutarla. Aveva il volto tumefatto: non aveva ben capito se il giovane l'avesse spinta o se le volesse rubarle la borsetta. Poi mi hanno detto che il ragazzo lanciava sassi contro le auto e che l'ha urtata quando è scappato. Non ho mai visto il ragazzo: la Polizia cercava un giovane con un giubottino catarinfrangente" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

Torna su
ParmaToday è in caricamento