Segugio di 4 anni ucciso dai bocconi avvelenati a Varsi

Il cane è stato male dopo lo sgambamento in una zona di addestramento vicino a Bardi

Rolex, un segugio di 4 anni di proprietà del signor Angelo Peracchi è stato ucciso da un boccone avvelenato. Il dramma è avvenuto nella giornata di lunedì all'interno della zona di addestramento vicino a Bardi. Il proprietario aveva portato il segugio in zona per lo sgambamento. Dopo la passeggiata Peracchi è tornato verso la sua abitazione con Rolex e gli altri tre cani. Una volta arrivati a casa Rolex ha iniziato a star male, aveva dolori in varie parti del corpo. La corsa dal veterinario non è servita: il cane infatti aveva ingerito un'esca avvelenata ed è deceduto. Sul posto sono arrivati i carabinieri Forestali che stanno portando avanti le indagini per cercare di identificare gli autori del grave gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Guida Michelin: ecco i ristoranti stellati del parmense

  • Paura per una 48enne scomparsa, salvata grazie al cellulare: era in un canale in stato di assideramento

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

Torna su
ParmaToday è in caricamento