Senza biglietto aggrediscono i controllori sul bus: denunciati due nigeriani

L'episodio è avvenuto a bordo del bus in via della Repubblica nel pomeriggio del 13 novembre

Quando i controllori della Tep sono saliti a bordo dell'autobus della linea 5, che in quel momento stava transitando nella centralissima strada Repubblica a Parma, tre persone - nigeriani in regola con il permesso di soggiorno - hanno cercato di sottrarsi ai controlli poichè non avevano il biglietto. La richiesta dei lavoratori, addetti al controllo dei titoli di viaggio, era uguale per tutti: quando sono arrivati a loro tre - due sono stati fermati mentre uno è riuscito a scappare - si sono sentiti rispondere che no, non avrebbe nè fornito il biglietto nè consegnato i loro documenti. Sono passati pochi attimi e poi i tre hanno aggrediti i controllori, spingendoli e cercando di prendere i tablet. A quel punto l'autista ha subito chiamato i poliziotti. Gli agenti delle Volanti sono arrivati sul posto in pochi attimi: due dei tre aggressori sono stati bloccati e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di due nigeriani di 22 e 32 anni, in regola con il permesso di soggiorno e con alcuni precedenti di polizia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento