Settimana contro il razzismo. In scena lo spettacolo 'Opera migrante'

Un incontro fra teatro e musica e un seminario formativo per gli operatori. Sono i due appuntamenti promossi dalla Provincia in occasione della Settimana contro il razzismo, dal 17 al 23 marzo

Domani venerdì 21 marzo, giornata mondiale contro il razzismo, alle 17 nei locali del Centro interculturale di via Bandini sarà presentato il progetto “Opera Migrante, ovvero la Terra delle Donne e degli Uomini Integri”: lavoro teatrale e musicale, dedicato alla migrazione e al viaggio nella contemporaneità, del quale nell’occasione saranno proposti alcuni estratti.

“Opera Migrante” è un work in progress teatrale e partecipato realizzato dal gruppo di teatro dei giovani del Centro Interculturale, formato da stranieri e italiani, guidati dal giovane regista Vincenzo Picone (Fondazione Teatro Due) in collaborazione con l’associazione Kwa Dunia e con Forum solidarietà. L’opera, vista la sua natura anche musicale, è realizzata in collaborazione con i docenti e gli studenti del Liceo musicale Bertolucci, e ha la supervisione artistica della Fondazione Teatro Due di Parma. Nel corso della presentazione pubblica del progetto i ragazzi e le ragazze (attori e attrici) proporranno alcune riflessioni a partire da brevi scene tratte del loro lavoro, cominciato a settembre 2013. Interverranno il regista Vincenzo Picone, Francesco Camattini (musicista, coordinatore artistico del progetto), Samar Amin (associazione Giovani Musulmani d’Italia, sezione di Parma), Alessandra Frigeri (associazione Kwa Dunia, coordinatrice del progetto).

Secondo appuntamento lunedì 24 marzo alle 14 nella Sala consiglio della Provincia di Parma, dove si terrà il seminario formativo “Le prestazioni di sicurezza sociale di competenza dei comuni: aspetti controversi e profili discriminatori”, rivolto agli operatori della rete provinciale contro le discriminazioni, dei comuni e di altri enti della provincia. In apertura i saluti dell’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani e l’introduzione di Miles Gualdi della Rete regionale contro le discriminazioni. A seguire le relazioni di Paolo Fasano, responsabile del Centro immigrati del Comune di Ravenna, che interverrà su “L’evoluzione del quadro giuridico in materia sociale per i cittadini di paesi terzi” (il contesto politico, istituzionale e giuridico in materia di prestazioni sociali), su “Diritto dell’Unione, norme statali o regionali, prassi locali” (il rapporto tra la normativa europea e la normativa interna, profili di applicabilità diretta o indiretta) e su “Le prestazioni di competenza dei Comuni” (disamina delle prestazioni sociali con focus sull’assegno per il nucleo con almeno 3 figli minori e assegno di maternità; la giurisprudenza, le istituzioni e il percorso politico).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

  • Precipita da una ferrata: durante un'escursione: muore 33enne parmigiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento