Sferra calci e pugni ai carabinieri: arrestato 28enne marocchino

In tasca aveva una modica quantità di hashish che – secondo gli inquirenti – aveva acquisto o stava per vendere. Arrestato per resistenza continuata a pubblico ufficiale

Ancora spaccio in città: i carabinieri hanno arresto in piazzale otto marzo, nel quartiere Cinghio, un 28enne marocchino residente a Parma. La pattuglia, in una normale operazione di controllo del territorio, ha notato un gruppetto appartato a confabulare che – notati i carabinieri – hanno cominciato a dileguarsi e con fare sospetto si sono allontanati. Alla richiesta dei documenti da parte degli uomini in divisa, il gruppetto si è allontanato e uno di questi è stato visto mentre gettava a più riprese qualcosa a terra. Evidentemente sostanze stupefacenti, nello specifico hashish che i militari hanno trovato nelle sue tasche dopo averlo immobilizzato non senza difficoltà. Dopo una lunga colluttazione con il 28enne, che non ha esitato a sferrare  pugni e calci agli uomini delle forze dell’ordine, è stato immobilizzato. In tasca aveva una modica quantità di hashish che – secondo gli inquirenti – aveva acquisto o stava per vendere. Arrestato per resistenza continuata a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid: contributo fino a 1.500 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento