Sharingfood, l'App per ridurre lo spreco alimentare: eccellenza parmigiana a Expo 2015

L'app, realizzata da tre studentesse del Maria Luigia, serve a ridurre lo spreco alimentare, ed è una piattaforma multimediale per scambiare o donare quantità di cibo che andrebbe altrimenti sprecato. Ha vinto un concorso organizzato dal Padiglione Svizzero

Eccellenze parmigiane ad Expo 2015. Due studentesse e uno studente del liceo Maria Luigia, Anita, Julien e Beatrice, hanno realizzato un App, chiamata Sharingfood, che ha vinto un concorso organizzato dal padiglione svizzero di Expo 2015. L'app serve a ridurre lo spreco alimentare, ed è una piattaforma multimediale per scambiare o donare quantità di cibo che andrebbe altrimenti sprecato, ad esempio avanzi di supermercati, mense, ristoranti o privati. L'App è già disponibile su Android e tra due settimane sarà disponibile anche su Apple. Uno strumento utile e innovativo per permettere a privati e alle associazioni che raccolgono cibo di interagire con chi dona il cibo che in alternativa andrebbe al macero. 

IL VIDEO 

"Hai comprato troppe zucchine? Stai partendo e non sai cosa fare di quel chilo di mele? Scarica SharingFood! L’app contro lo spreco alimentare creata dagli studenti del Liceo Maria Luigia di Parma, vincitori del concorso indetto dall’Ambasciata di Svizzera in Italia e dal MIUR Social! #SwissPavilion

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid: contributo fino a 1.500 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento