Si presentano all'esame di italiano per il permesso di soggiorno con i documenti 'falsi': un arresto e due denunce

L'episodio è avvenuto all'interno del Cpia di via Spezia: i poliziotti hanno portato in carcere un 44enne dello Sri Lanka, già ricercato per lo stesso reato

Si sono presentati all'esame finale per il rilascio dell'attestato di conoscenza della lingua italiana livello A2, quello necessario per la richiesta e il rinnovo del permesso di soggiorno presentando documenti di altre tre persone. Nella mattinata di sabato 9 febbraio i poliziotti delle Volanti sono intervenuti in via Spezia, dopo essere stati chiamati dal personale dell'ente di formazione Cpia. Prima dell'inizio del test infatti gli operatori si sono accorti che c'era qualcosa che non andava in quei tre documenti: le foto non corrispondevano ai tre stranieri presenti per sostenere l'esame. Gli agenti della Volante hanno verificato che i tre non erano quelli che dicevano di essere: i documenti appartenevano infatti ad altre persone, cittadini indiani e dello Sri Lanka come loro. A quel punto i poliziotti hanno denunciato i tre per tentata truffa e sostituzione di persona. Per uno di loro, un 44enne dello Sri Lanka, si sono aperte le porte del carcere: su di lui infatti gravava un ordine di carcerazione per il reato di possesso e fabbricazione di documenti falsi. I due denunciati sono due cittadini indiani di 36 e 41 anni. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rubano alcolici in un negozio e tornano qualche ora dopo, poi picchiano l'addetto alla sicurezza: due arresti

  • Cronaca

    Droga, Marco Botti patteggia 2 anni e 8 mesi

  • Cronaca

    False fatturazioni per 10 milioni di euro, coinvolte aziende di Parma: denunciato un 45enne

  • Sport

    Parma, perché? D'Aversa deve fare lo psicologo

I più letti della settimana

  • Chiude la clinica dentistica Ideasorriso, la denuncia: "Pazienti con interventi non conclusi e finanziamenti senza prestazione"

  • Bimbo di 4 anni vaga in via d'Azeglio, la madre l'aveva lasciato ad un'amica per andare a far spesa: 31enne denunciata

  • Si schianta in bici contro il bus: dottoressa 26enne gravissima

  • Donato Mele: il disoccupato con la vita da Nababbo

  • In Italia ha 5 mesi di vita, una speranza in Texas, l'appello dei figli: "Aiutateci a salvarla"

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

Torna su
ParmaToday è in caricamento