Sorbolo, i carabinieri inseguono i ladri: loro abbandonano l'auto e scappano

Il veicolo, una Fiat Bravo nera, è stato analizzato dalla Scientifica alla ricerca di tracce e dettagli utili alle indagini: i malviventi sono scappati a piedi dopo aver scavalcato una cancellata

Il materiale sequestrato a bordo della Fiat Bravo

A bordo di una Fiat Bravo di colore nero si sono mossi nel territorio del Comune di Sorbolo, in cerca di appartamenti da derubare. La banda di malviventi che a bordo del veicolo aveva tutto il necessario per colpire case e appartamenti, dagli attrezzi da scasso ai vestiti, si trovava a bordo dell'auto ieri sera: era in via 4 Novembre quando i carabinieri di Sorbolo, impegnati in alcuni controlli proprio per prevenire i furti, l'hanno intercettata. Ne è nato un inseguimento: i militari hanno cercato di raggiungere i malviventi che però, dopo aver abbandonato quasi subito la Bravo, hanno scavalcato il cancello e sono scappati a piedi, facendo perdere le proprie tracce. L'auto è stata sequestrata: la Scientifica ha analizzato gli interni alla ricerca di dettagli ed indizi utili alle indagini. La Fiat Bravo non è risultata rubata ed è intestata ad un cittadino italiano: resta da capire se si tratti di un furto di cui il proprietario non si era ancora accorto. All'interno del mezzo c'erano diversi attrezzi da scasso che i ladri stavano per utilizzare, allo scopo di svuotare qualche appartamento. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spariscono 400 mila euro dai conti di 8 condomini: denunciati altri tre amministratori

  • Incidenti stradali

    Autocarro esce di strada in A1, ferito incastrato nell'abitacolo: gravissimo

  • Cronaca

    Calciatore 14enne pestato in campo, parla il presidente: "Davanti a episodi cosi gravi le partite vanno sospese"

  • Cronaca

    Nasconde 200 grammi di marijuana nei pantaloni mentre guida: 20enne arrestato a Salsomaggiore

I più letti della settimana

  • Chiude la clinica dentistica Ideasorriso, la denuncia: "Pazienti con interventi non conclusi e finanziamenti senza prestazione"

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

  • Donato Mele: il disoccupato con la vita da Nababbo

  • Tenta il suicidio ingoiando 200 pastiglie di Xanax: l'amica lo salva avvertendo i poliziotti

  • Sfonda la porta e picchia a sangue la convivente con spranghe e bastoni, soccorsa dai vicini è grave in ospedale: arrestato

  • Ruba 400 mila euro dai conti dei condomini: amministratrice 46enne denunciata e sospesa

Torna su
ParmaToday è in caricamento