Sorbolo, tenta di rapinare la farmacia con un cacciavite

Un giovane è entrato ed ha acquistato una siringa, poi ha minacciato la titolare ma è stato messo in fuga: i carabinieri stanno indagando

E' entrato all'interno della farmacia di Sorbolo, in via Gramsci e dopo aver acquistato una siringa ha estratto un cacciavite e ha minacciato la commessa. L'episodio è avvenuto ieri mattina nella cittadina in provincia di Parma: il giovane, che era a volto scoperto con una sciarpa sulla faccia che lo travisava parzialmente, non è riuscito a portare a termine il colpo. La reazione dei proprietari infatti ha provocato la sua fuga: il ragazzo è fuggito a piedi. La richiesta di denaro fatto alla farmacista era di poco conto: circa 30, 40 euro. I carabinieri si sono recati sul posto per effettuare un sopralluogo e raccogliere la testimonianza delle persone presenti: le indagini sono in corso per identificare il responsabile della tentata rapina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

Torna su
ParmaToday è in caricamento