Spari al motociclisti: il cerchio si stringe intorno al responsabile

Giulio Scaffardi, 21enne di Bedonia, è rimasto ferito al costato. Secondo le indagini dei carabinieri si tratterebbe di un abitante della zona che avrebbe 'protestato' violentemente contro la presenza delle moto

Il cerchio si stringe intorno al responsabile degli spari che nella mattinata di domenica 3 novembre hanno colpito alcuni motociclisti, tra cui il 21enne Giulio Scaffardi di Bedonia (IL SUO RACCONTO - "Mi hanno sparato mentre andavo in moto"che ha riportato una ferita al costato. L'episodio è avvenuto nei pressi di Felina, nella zona di Castelnovo nè Monti. Secondo le indagini che stanno portando avanti i carabinieri di Castelnovo nè Monti, l'autore potrebbe essere un abitante che risiede in zona. La violenta protesta - che ha causato il ferimento di tre giovani che stavano partecipando ad una gara di Enduro patrocinata dalla Federazione Motociclistica Italiana - potrebbe essere nata dal suo disprezzo per chi gira in moto in quelle zone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

  • Coronavirus, tre decessi a Parma e 18 casi in più

Torna su
ParmaToday è in caricamento