Sputi, minacce e molestie all'ex compagna e ai figli della donna: 49enne condannato

L'uomo ha pedinato, seguito ed insultato la donna e i suoi figli adolescenti a Borgotaro: condannato ad otto mesi

Avrebbe molestato, pedinato e minacciato, per otto lunghi mesi, la sua ex compagna ed i figli adolescenti di lei. Un 48enne di Borgotaro si sarebbe reso protagonista di numerosi episodi di violenza che hanno portato la donna, esasperata dal comportamento dell'uomo e preoccupata per i figli, a denunciarlo. Il Tribunale di Parma ha deciso una condanna a otto mesi per atti persecutori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda, che si è sviluppata tra il 2018 e la primavera del 2019, è quella tipica dei casi di stalking. I due avevano deciso di avviare una relazione: la donna aveva i due figli dal precedente matrimonio. Quando la donna ha deciso di interrompere la relazione il 48enne ha iniziato a mettere in atto alcuni comportamenti vessatori: oltre a pedinare l'ex compagna si appostava sotto casa sua o davanti al suo posto di lavoro, le scattava delle fotografie. In alcuni casi l'uomo aveva anche insultato la donna ed i suoi figli, arrivando anche a sputargli addosso. Una volta l'uomo era arrivato anche a consegnare alla figlia adolescente una busta con dentro la foto della madre tagliuzzata ed alcuni brandelli di vestiti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

  • Coronavirus, 3 giugno: ecco cosa potranno fare da oggi i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento