Stalker si apposta sotto casa di una ventenne: tunisino arrestato

Il 38enne, che da mesi molestava e compiva atti persecutori contro la giovane donna, è stato fermato dai poliziotti in flagranza di reato

Un 38enne tunisino è stato arrestato dai poliziotti delle Volanti in flagranza di reato mentre si trovava sotto casa di una giovane donna, la sua vittima. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di sabato 20 aprile a Parma: gli agenti sono arrivati in pochi istanti davanti all'abitazione della donna, sotto alla quale l'uomo si era appostato, e lo hanno fermato per identificarlo ed assicurarlo alla giustizia. Ora si trova nel carcere di via Burla con l'accusa di stalking. Non era la prima volta che il 38enne compiva atti persecutori e molestie contro la donna, che ha raccontato tutta la vicenda ai poliziotti. Il 38enne, che era privo di documenti ed irregolare sul territorio italiano, era già stato espulso nel 2008 in seguito ad una condanna per resistenza a pubblico ufficiale e false attestazioni. In seguito alla molestie dell'uomo la donna era stata costretta a cambiare le sue abitudini e non era libera di fare ciò che voleva: viveva in uno stato di ansia e paura. Dopo aver verificato i fatti denunciati i poliziotti hanno accompagnato lo stalker in carcere, dove è a disposizione del Pubblico Ministero. 


 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento