Stazione, scattano i controlli: latitante 20enne finisce in manette

La donna, che aveva a suo carico un'aggravamento dei domiciliati per una rapina impropria commessa a Rimini, ora si trova nel carcere di Modena

E' stata fermata all'interno della stazione ferroviaria di Parma ed arrestata una giovane donna di 20 anni, di origine rumena, che era stata raggiunta da un provvedimento di aggravamento degli arresti domiciliari e che avrebbe dovuto, quindi, essere in carcere. Nell'ambito di alcuni controlli di routine della polizia ferroviaria la giovane è stata identificata nella mattinata di ieri, domenica 14 ottobre, verso le 12.30. A carico della donna, residente a Torino, anche altre denunce per reati predatori e contro la pubblica amministrazione, come per esempio oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. La donna aveva ricevuto l'aggravamento della misura degli arresti domiciliari in seguito ad un rapina impropria compiuta nel comune di Rimini: ora si trova nella sezione femminile del carcere di Modena. 

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

I più letti della settimana

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Ecco il nuovo Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • Incendio nel bagno, 14enne ustionato alle gambe: gravissimo al Maggiore

  • "Tornatevene in Africa! L'autista ha insultato quei due ragazzi solo perchè neri"

  • Parma, i dubbi di Balotelli: i due nodi da sciogliere

Torna su
ParmaToday è in caricamento