Svuotano gli spogliatoi dell'Inter Club mentre i ragazzi si stanno allenando

Colpo dei ladri in via Grenoble in pieno pomeriggio: rubati cellulari, portafogli, vestiti, giubbotti e borse

Hanno agito in pieno giorno, mentre alcuni ragazzini stavano facendo allenamento. Il colpo dei ladri che, probabilmente hanno deciso di entrare proprio nel momento in cui le due squadre di giovani si trovavano in campo ed avevano lasciato i loro effetti personali nello spogliatoio, è andato a buon fine. Nessuno si è accorto dell'arrivo dei ladri che hanno portato via tutto: cellulari, borse, giubbotti, scarpe e tutto quello che hanno trovato. I ragazzi, la squadra degli Esordienti e quella degli Allievi, erano in campo: qualcuno è tornato negli spogliatoi ma nessuno si è accorto di nulla. Il furto è avvenuto tra le 18.30 e le 20 di lunedì pomeriggio in via Grenoble all'interno dell'Inter Club, nel parco Martini. Secondo le prime informazioni sarebbero stati rubati almeno nove cellulari, oltre agli oggetti personale e ai soldi contenuti nei portafogli. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Massacrata e minacciata per anni dal mio ex: adesso ho paura ad uscire di casa"

  • Cronaca

    Raid al parco Ducale, trovata e sequestrata droga: denunciati due pusher

  • Sport

    Vigilia contro il Milan, D'Aversa: "Bisogna andare oltre"

  • Politica

    Tagli alle pensioni per 28 mila parmensi? Pizzarotti: "Governo doveva abolire la povertà, abolisce la crescita"

I più letti della settimana

  • Tigotà apre a Parma lo store più grande della città

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Primo prelievo multi organo a cuore fermo: lavoro di squadra tra Parma, Reggio e Modena

  • Tagli all'accoglienza: 21 euro a migrante ma Parma se ne frega e prepara mille posti

Torna su
ParmaToday è in caricamento