Svuotano gli spogliatoi dell'Inter Club mentre i ragazzi si stanno allenando

Colpo dei ladri in via Grenoble in pieno pomeriggio: rubati cellulari, portafogli, vestiti, giubbotti e borse

Hanno agito in pieno giorno, mentre alcuni ragazzini stavano facendo allenamento. Il colpo dei ladri che, probabilmente hanno deciso di entrare proprio nel momento in cui le due squadre di giovani si trovavano in campo ed avevano lasciato i loro effetti personali nello spogliatoio, è andato a buon fine. Nessuno si è accorto dell'arrivo dei ladri che hanno portato via tutto: cellulari, borse, giubbotti, scarpe e tutto quello che hanno trovato. I ragazzi, la squadra degli Esordienti e quella degli Allievi, erano in campo: qualcuno è tornato negli spogliatoi ma nessuno si è accorto di nulla. Il furto è avvenuto tra le 18.30 e le 20 di lunedì pomeriggio in via Grenoble all'interno dell'Inter Club, nel parco Martini. Secondo le prime informazioni sarebbero stati rubati almeno nove cellulari, oltre agli oggetti personale e ai soldi contenuti nei portafogli. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Io, pestato a sangue, il mio pomeriggio d'inferno sul campo"

  • Cronaca

    In bus senza biglietto minaccia il controllore: giovane denunciato

  • Sport

    Lucarelli sprona il Parma: “Non siamo ancora salvi”

  • Cronaca

    Ciaspolatori salvati dal Soccorso Alpino: cane ferito ad una zampa

I più letti della settimana

  • "Hanno sparato ed ucciso Moon e Shadow, i miei due lupi cecoslovacchi"

  • Choc in campo, calciatore del Sala Baganza preso a testate e pugni: naso e denti rotti

  • Casa Pound porta Pizzarotti ed il Comune in Tribunale, il sindaco: "Balbo, t'è pasè l'Atlantic ma miga la Pèrma"

  • Lupi cecoslovacchi uccisi a fucilate: denunciato un 67enne

  • Falsi 'Prosciutto di Parma Dop' e 'Coppa di Parma Igp': sequestri per 16 quintali

  • Amministratore di condominio ruba i soldi dai conti correnti degli inquilini: sequestri per 40 mila euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento