Ubriaco fa pipì nel cestino della stazione, poi picchia i poliziotti: arrestato 21enne

Il giovane qualche giorno prima aveva opposto resistenza agli agenti della Polfer perchè non voleva scendere dal treno: ieri pomeriggio ci sono volute altre due volanti per fermarlo

E' arrivato in stazione a Parma, ubriaco in pieno pomeriggio e si è messo ad urinare all'interno di un cestino, nella sala d'attesa davanti ai passeggeri. Dopo aver fatto pipì ha preso a calci il contenitore dei rifiuti. Un giovane 21enne originario del Bangladesh è stato arrestato ieri pomeriggio, verso le ore 16.30, dai poliziotti che sono giunti sul posto dopo alcune segnalazioni.

Quando gli agenti della Polfer sono arrivati il giovane ha iniziato ad insultarli e picchiarli, apparentemente senza motivo. Per bloccare il giovane, che ha provocato alcune lesioni agli agenti della Polizia Ferroviaria, ci sono volute altre due Volanti della polizia. Le forze dell'ordine hanno immobilizzato e ammanettato il ragazzo, portato poi in Questura per l'identificazione. Il 21enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate: i due agenti della Polfer aggrediti si sono fatti refertare al Pronto Soccorso. Qualche giorno fa lo stesso giovane si era rifiutato di scendere dal treno nel corso di uno sciopero dei mezzi di trasporto: anche in quel caso aveva opposto resistenza agli agenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento