Un immigrato ai carabinieri: "Due rose sono per il vostro collega ucciso"

"Non ho molto altro da offrire" ha scritto sul biglietto rosso

"Non possiedo molto ma con i soldi che ho ho voluto comprare dei fiori per il votro collega morto durante il servizio". Il 'bel gesto' che il comando dei carabinieri di Parma ha voluto sottolineare è stato compiuto da un cittadino immigrato originario della Nuova Guinea che durante le celebrazioni del 25 aprile ha avvicinato una pattuglia dei carabinieri offrendo due rose per il militare morto alcuni giorni fa in Puglia. Fiori e un biglietto rosso a testimonianza di una solidarietà coinvolgente.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento