Vende 'santini' a domicilio e deruba i negozianti: 43enne fermato e denunciato

Con questo stratagemma un uomo originario di Torino è riuscito a sottrarre merce e generi alimentari da alcuni negozi a Roccabianca: i carabinieri sono riusciti ad identificarlo

E' arrivato a Roccabianca con l'intento di rubare all'interno di alcuni negozi. Lo stratagemma che un ladro di 43 anni, proveniente dalla città di Torino, è curioso: si avvicinava ai negozianti proponendo la vendita a porta a porta di immagini sacre, in particolari di 'santini' della Madonna. Nel corso degli ultimi giorni il malvivente ha colpito in più occasioni: è infatti entrato all'interno di alcuni negozi e, dopo aver distratto i titolari proponendo l'acquisto di santini mariani, è riuscito a rubare alcuni generi alimentari ed altra merce. Le vittime del furto hanno avvertito i carabinieri, che dopo aver visionato le telecamere, sono riusciti ad identificare e fermare l'uomo. Le indagini si sono avvalse anche delle segnalazioni di alcuni cittadini, che avevano notato il 43enne nei pressi delle loro abitazioni. Per lui una denuncia per furto aggravato e continuato, oltre ad un foglio di via obbligatorio dal comune di Roccabianca. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Viaggiatrice minaccia ed insulta le addette alla biglietteria in stazione: denunciata 25enne

  • Cronaca

    Choc a Compiano, 65enne rapinato e picchiato nella sua villa dal vicino di casa: 25enne in manette

  • Politica

    Migranti in strada dopo la chiusura del Cara, Pizzarotti: "Pagina nera del Governo"

  • Cronaca

    Terremoto: scossa alle 21.30

I più letti della settimana

  • "Sniffo cocaina per essere più produttiva al lavoro: spendo mille euro al mese"

  • WhatsApp, la 'maledizione' di Momo arriva anche a Parma: allarme per gli smartphone dei ragazzini

  • Maltempo: in arrivo abbondanti nevicate su Parma

  • Patenti false e matrimoni combinati, stroncata banda italo-dominicana: in azione anche a Parma

  • Lavoro nero e cibo mal conservato: chiuso un bar in centro

  • Sciopero nazionale dei trasporti del 21 gennaio: possibili disagi anche a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento