Nuova viabilità in via Alessandria, Folli risponde alle polemiche: "Nessun caos"

La nuova viabilità nell'area stazione dovrebbe partire in primavera e prevede che le linee 8 e 13, una volta uscite dal sottopassaggio, proseguano il proprio percorso svoltando in via Alessandria. I residenti sono contrari e hanno sottoscritto una petizione

"Nessun rischio caos", così l'assessore alla viabilità Gabriele Folli risponde alle polemiche dei residenti alle spalle della nuova stazione che hanno criticato la scelta di far passare due linee di autobus in via Alessandria. Infatti la nuova viabilità che dovrebbe partire in primavera prevede che le linee 8 e 13, una volta uscite dal sottopassaggio della stazione, proseguano il proprio percorso svoltando in via Alessandria per poi immettersi in via Trento, ma i residenti non ci stanno e hanno sottoscritto una petizione contro questa decisione. "Questi due autobus - spiega Folli - transiteranno solo su un breve tratto della via, quello finale che porta in via Trento. Questa è la soluzione migliore che abbiamo trovato per garantire un buon flusso viabilistico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una scelta studiata e ben ponderata, quindi, che non dovrebbe causare nessun problema. "Naturalmente - continua l'assessore alla Viabilità - abbiamo incontrato più volte i cittadini residenti della zona, compresi quelli di via Alessandria, e abbiamo valutato le loro richieste ma non è possibile accontentare tutti. Inoltre saranno solo due le linee interessate e questo non può comportare un aumento esponenziale del traffico". Intanto continuano i lavori in vista dell'apertura del sottopassaggio: "Preferiamo non dare ancora una data precisa - conclude Folli - ma in primavera questo stralcio sarà concluso e prenderà il via la nuova viabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento