Via d'Azeglio, dopo l'arresto di un nigeriano per spaccio il Questore chiude il locale 'Gusto Parma'

Il provvedimento è stato adottato per motivi di ordine pubblico

Dopo l'arresto di un nigeriano di 28 anni per spaccio di sostanze stupefacenti il Questore di Parma ha disposto la chiusura del locale Gusto Parma di via d'Azeglio 72/b per motivi di ordine pubblico. Il provvedimento, che prevede la sospensione della licenza di somministrazione di alimenti e bevande per dieci giorni, è stato notificato dai poliziotti della Divisione Amministrativa della Questura di Parma.

Due giorni fa infatti il giovane O.D, un cittadino nigeriano era scappato ai controlli ed aveva cercato di disfarsi di tre sacchetti pieni di droga, gettandoli dalla finestra del retrobottega del locale. Il pusher è stato bloccato ed arrestato per spaccio: aveva 50 grammi di marijuana e 300 euro in contanti, divisi in banconote di piccolo taglio. Dopo il processo per direttissima è stato condannato a 10 mesi di reclusione e 2 mila euro di multa, con pena sospesa. Il provvedimento è stato eseguito per questioni di ordine pubblico: all'interno del locale infatti sono stati identificati alcuni clienti con precedenti penali, proprio per spaccio di droga. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento