Via Leopardi, 84enne truffata da un finto Carabiniere: rubati 600 euro e due fedi in oro

Un uomo, spacciandosi per un Maresciallo, ha chiamato l'anziana dicendo che suo figlio era stato coinvolto in un incidente e che avrebbe dovuto pagare per evitare che il figlio andasse in galera

Ennesima truffa ai danni di un'anziana a Parma. Il raggiro, questa volta, è stato effettuato ai danni di una 84enne residente in via Leopardi. Verso le ore 17 di ieri, 27 luglio, la signora ha ricevuto una telefonata da un uomo che si è spacciato per un Maresciallo dei Carabinieri: con voce ferma ed autoritaria ha comunicato che il figlio della donna era stato coinvolto in un incidente e che quindi, per effettuare i rilievi e per evitare che il conducente andasse in galera, lei avrebbe dovuto pagare subito i danni causati dal sinistro. La donna, che ha creduto alla finta storia del truffatore, ha chiesto di poter pagare subito e il truffatore ha detto che sarebbe arrivato un milltare in borghese a prendere i soldi. Alla porta dell'84enne ha suonato un uomo che, parlando un italiano fluente, ha chiesto i soldi: dopo la consegna di 600 euro non era soddisfatto e si è fatto consegnare anche due fedi in oro. Con il malloppo in mano è scappato ed ha fatto perdere le proprie tracce. Le indagini della Polizia sono in corso per cercare di rintracciare i responsabili della truffa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

Torna su
ParmaToday è in caricamento