Via Mantova, i banditi bloccano la strada con un furgone per assaltare un'azienda

Il colpo nella sede della Sarce è fallito: alcuni automobilisti hanno chiamato il 113 e i ladri sono stati costretti a scappare nei campi

Hanno bloccato via Mantova con un furgone e un'auto utilitaria, rubate poco prima in quartiere, per assaltare un'azienda, la Sarce di Largo Cacciati ma il loro colpo è fallito. Alcuni banditi, che avevano organizzato il piano allo scopo di bloccare l'arrivo delle forze dell'ordine ed avere quindi il tempo per scappare dopo aver svuotato le casseforti, sono stati costretti a scappare prima per i campi. Erano le 3 di notte ma alcuni automobilisti, che hanno inboccato via Mantova ed hanno visto il blocco hanno chiamato il 113. Sul posto sono arrivati in pochi minuti le volanti della polizia e le macchine dei carabinieri, oltre al personale dell'Ivri. I rapinatori intanto hanno assaltato la ditta ma non sono riusciti a portare via le casseforti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Paura a Porporano: fiamme all'interno di un appartamento

  • Incidenti stradali

    Motociclista cade su un sentiero a Varsi: 75enne trasportato in elicottero al Maggiore

  • Cronaca

    Simone Zerbilli: ecco il carabiniere eroe di Fidenza che ha salvato i bambini sul bus

  • Cronaca

    "Prelievi ingiustificati fino a 9 mila euro, fornitori non pagati": l'incubo dei condomini di via Meucci

I più letti della settimana

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

  • Tenta il suicidio ingoiando 200 pastiglie di Xanax: l'amica lo salva avvertendo i poliziotti

  • Detenuto pesta e manda in coma il compagno di cella per una telefonata: 37enne condannato

  • Spariscono 400 mila euro dai conti di 8 condomini: denunciati altri tre amministratori

  • Colf ruba i gioielli da un'abitazione, poi li indossa e mette una foto su Facebook: 47enne denunciata

  • Scialpi choc: "(Per il cuore) Ho rischiato di morire tre volte da gennaio"

Torna su
ParmaToday è in caricamento