Viaggio in via Mazzini, tra negozi sfitti e telecamere: "Non ci sentiamo tutelati"

Dopo le aggressioni dei giorni scorsi abbiamo trascorso un pomeriggio tra le gallerie del centro: tra spazi abbandonati, giovanissimi che si ritrovano sulle scale e divieti. Il racconto e le voci dei commercianti e dei passanti

Un pomeriggio in via Mazzini dopo le polemiche relative alle aggressioni avvenute sotto i portici, in pieno centro storico a Parma. Giovani e giovanissimi infatti si sono resi protagonisti di episodi di violenza gratuita che hanno sconvolto l'opinione pubblica: i cittadini, anche tramite i giornali, hanno reso pubbliche le loro idee rispetto a ciò che è accaduto. Le Istituzioni, riunite in un Tavolo la mattina del 15 febbraio, hanno cercato strumenti per combattere il fenomeno della violenza giovanile, sottolinenando il fatto che il 50% di questi episodi non vengono denunciati. IL RACCONTO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Prostituta uccisa, confessa un 55enne parmigiano: "Non volevo che andasse via"

    • Sport

      Gubbio-Parma 1-4 | I crociati tornano a sorridere

    • Cronaca

      Rissa in via Barilla, picchiato un agente della Polizia Municipale

    • Cronaca

      Cagnolina intossicata dalla marijuana nel parco Falcone Borsellino

    I più letti della settimana

    • Auto si ribalta in A1: muore il conducente

    • San Secondo, perde il controllo dell'auto e si schianta: muore un automobilista

    • Commessa sottrae 157 mila euro dalla cassa del supermercato per cui lavora

    • Sgominato il clan Kasa, raffinavano eroina e cocaina, sequestrati 80 chili: Parma era la base operativa

    • Ingannato con la scusa di sesso a pagamento: 28enne malmenato e rapinato in stazione

    • "Antibiotici e soda in Parmigiano e Grana falsi": 27 indagati

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento