Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e smurano la cassaforte

E' successo alle ore 19 di ieri 12 dicembre: il proprietario ha visto i ladri fuggire dal suo cortile e ha cercato di seguirli ma è stato minacciato con mazze da cantiere

Sono entrati all'interno dell'appartamento dopo aver forzato una porta finestra, poi hanno narcotizzato il cane, addestrato alla difesa, ed hanno avuto il tempo di smurare la cassaforte a colpi di mazzetta, portandosi via numerosi oggetti in oro. E' successo nel pomeriggio di ieri, 12 dicembre, all'interno di un'abitazione di via Bruno Pelizzi. I ladri sono entrati dal cortile e, mentre uscivano, sono stati intercettati dal proprietario che stava tornando a casa ma sono riusciti a fuggire a bordo di una Golf grigia. Il proprietario ha visto due persone che scavalcavano la recinzione del cortile di casa sua: pensando che fossero ladri ha cercato di tagliarli la strada, dopo essere sceso dalla sua auto. I due però lo hanno minacciato, brandendo alcune mazze da cantiere, le stesse che avevano probabilmente usato per smurare la cassaforte. I ladri sono corsi in direzione di un'auto, a bordo della quale c'era altri due complici. La polizia è arrivata sul posto dopo la chiamata del proprietario di casa ed ha effettuato un sopralluogo: i ladri sono entrati dal giardino e dopo essere passati per la porta finestra hanno avuto strada libera per la cassaforte: l'hanno smurata ed hanno rubato l'oro, per un valore ingente ma non ancora quantificato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento