Via Trento, aggredisce e scaraventa a terra due donne per rapinarle: arrestato 28enne

Il giovane italiano è stato bloccato dai poliziotti in via Micheli: ora si trova nel carcere di via Burla

Ha aggredito e scaraventato a terra con violenza due donne per rapinarle. Paura ieri pomeriggio nella zona di via Trento per un giovane italiano di 28 anni, poi arrestato, che si è reso protagonista di due aggressioni. Erano da poco passate le 16.30 quando il giovane ha avvicinato una donna di circa 50 anni, l'ha aggredita alle spalle, poi l'ha strattonata per rubarle la borsa. Anche il figlio, che è intervenuto a difesa della madre, è stato aggredito dal malvivente. Il primo episodio, che è avvenuto tra via Trento e via Monte Altissimo, è stato segnalato ai poliziotti dalla chiamata di un passante al 113.

oie_U8iqDKHn65wM-2

Poco dopo lo stesso rapinatore ha aggredito e scaraventato a terra un'anziana di 72 anni, facendole cadere la borsa. Il giovane è scappato: poi ha scavalcato il cancello di una villa e ha nascosto il bottino all'interno di un cassonetto. Grazie alla descrizione delle due vittime i poliziotti, che sono arrivati subito sul posto, sono riusciti ad individare e bloccare il giovane in via Micheli: ha tentato di scappare ma è stato fermato. In tasca aveva alcune banconote, che sono state sequestrate. Era anche ferito ai polsi. Le due donne, vittime dell'aggressione, si sono recate al Pronto Soccorso del Maggiore per farsi medicare. Il giovane, un 28enne italiano nato a Reggio Emilia con precedenti per guida in stato di ebrezza, si trova nel carcere di via Burla: l'arresto infatti è stato convalidato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Scatta l'obbligo di gomme da neve sulle strade provinciali

Torna su
ParmaToday è in caricamento