Public Money, la Cassazione annulla la revoca dei domiciliari per Vignali

La Suprema Corte ha annullato il provvedimento del Riesame e ha rinviato gli atti al tribunale di Bologna perché disponga un secondo giudizio. L'ex sindaco resta in libertà in attesa del nuovo pronunciamento

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso della Procura di Parma contro la revoca degli arresti domiciliari di Pietro Vignali, disposta dal tribunale della Libertà di Bologna lo scorso 30 gennaio, dopo due settimane dagli arresti per l'indagine Public Money. La Suprema Corte ha annullato il provvedimento del Riesame e ha rinviato gli atti al tribunale di Bologna perché disponga un secondo giudizio. Ad oggi non si conoscono le motivazioni della decisione, né è stata fissata una nuova data per l'udienza bis. Per ora l'ex sindaco di Parma resta quindi in libertà in attesa del nuovo pronunciamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

Torna su
ParmaToday è in caricamento