La zucca tra passato e presente

Al forno con miele e prosciutto crudo di Parma

L’origine della zucca è un po’ incerta. Quest’ortaggio era conosciuto e coltivato dai popoli più antichi, tra cui gli Egizi, i Romani, gli Arabi e i Greci; questi popoli la importarono forse dall’Asia Meridionale, o dall’India. La sua coltivazione non era solo scopo alimentare: gli antichi Romani, ad esempio, una volta svuotata la polpa e fatta essiccare la zucca la utilizzavano come contenitore per il sale, latte o cereali o addirittura né ricavavano piatti, ciotole, cucchiai.
La zucca fu conosciuta dagli europei solo dopo la conquista delle Americhe quando Cristoforo Colombo portò in Italia diverse varietà di zucca.

Tuttavia non godeva affatto di ottimo prestigio e venne comunemente ritenuto un cibo della bassa plebe. Veniva usata per sfamare il popolo contadino, ma le lunghe carestie hanno fatto cadere pregidizi sulle zucche che iniziarono a essere apprezzate anche dalle classi sociali più abbienti. Anche se inizialmente di quest’ortaggio aveva colpito la sua stranezza. Ci si accorse, infatti, che la sua polpa, diventava ottima se preparata con condimenti e aromi giusti. Tantè che oggi si cucina in svariati modi, si può utilizzare per realizzare un primo o un secondo piatto e perché no anche per un dolce.

A Parma, oltre che nei tortelli, la zucca si usa tantissimo, soprattutto di questi periodo. E' un ingrediente tipicamente autunnale. Oggi presentiamo la zucca al forno con il prosciutto crudo di Parma. 

LA RICETTA 

Ingredienti:
6 fette di zucca di circa 150 gr. cad (conservare i semi)
1 cucchiaino di scorza di limone finemente tritata
2 cucchiai d’olio di noce
2 cucchiai di miele liquido
6 rametti di timo fresco
mezzo cucchiaino di paprika
Sale e pepe nero
6 fette di Prosciutto di Parma

Per prima cosa preparate i semi di zucca mescolandoli con mezzo cucchiaino di sale, una macinata di pepe e la scorza di limone. Fateli abbrustolire in forno per 30-40 minuti fino a quando diventano croccanti e dorati, scuotendoli di tanto in tanto. Teneteli da parte. Adagiate le fette di zucca in una teglia ricoperta da carta forno. Mescolate l'olio di noci al miele liquido e alle foglie di timo e versate il tutto sulle fette di zucca in modo da ricoprirle bene. Condite con una spolverata di sale, pepe e paprika e coprite con un foglio di alluminio. Infornate la zucca per 30 minuti a 190°, togliete poi il foglio di alluminio e lasciate ancora cuocere per altri 20 minuti, bagnando la zucca a intervalli regolari in modo che si caramellino. Una volta sfornate, fatele intiepidire leggermente prima di avvolgerle con il prosciutto di Parma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

Torna su
ParmaToday è in caricamento