«Così mettiamo in grado imprenditori, studenti e insegnanti di lavorare al meglio nonostante l'emergenza»

Emergenza Coronavirus: l'attività di Comeser, importante operatore di telecomunicazioni, strategica per il funzionamento del Paese e dell'economia. Il presidente Scarazzini: in questo momento più di ogni altro vogliamo essere di aiuto alle aziende del nostro territorio e ai loro collaboratori aiutandoli ad organizzarsi al meglio per lo smart working

COMeSER, importante azienda e emiliana e operatore di telecomunicazioni nazionale, sta facendo il massimo in questi giorni per dare supporto a chi ha bisogno di Internet in questo momento molto particolare, e ha riorganizzato le proprie attività prestando particolare attenzione alle necessità delle aziende. «Superveloce - spiegano dalla sede di Fidenza - non è più quindi solo la caratteristica di una connettività professionale e simmetrica fino a 1 Gb, ma anche la rapidità con cui COMeSER gestisce le installazioni di nuove linee Internet per le aziende, dove possibile entro 48 ore dalla richiesta senza nessun vincolo».

«Le richieste che il personale di COMeSER sta ricevendo in questi giorni - spiegano - sono davvero le più svariate: in primis ci sono le necessità degli imprenditori che devono dare continuità alle loro attività lavorative permettendo ai propri dipendenti di lavorare da casa; poi studenti e insegnanti alle prese con lezioni e attività scolastiche tra le mura domestiche; a seguire tutti gli altri. Chi grazie alla tecnologia riesce, nonostante tutto, a fare volare la fantasia improvvisandosi chef grazie ai consigli culinari trovati su una app o smaltendo qualche chilo di troppo con lezioni di fitness online e anche qualche pensionato che vuole sfruttare l’occasione per mettersi al passo con i tempi».

COMeSER si occupa di telecomunicazioni evolute a 360 gradi ed installa connettività per aziende e privati cittadini, servizi di primaria importanza nella vita quotidiana di tutti, ancora di più da quando l’emergenza Covid‐19 ha completamente stravolto la realtà quotidiana.
«Siamo operativi, rientriamo infatti tra le categorie Ateco autorizzate dal Governo ad operare anche in questa situazione di gravissima emergenza sanitaria globale causata dalla rapida diffusione del Covid‐19, il cosiddetto Coronavirus» spiega Gianluca Scarazzini, presidente di COMeSER, annunciando la continuità operativa della propria azienda a supporto di tutti coloro che necessitano di una connessione Internet veloce, professionale, sicura ed affidabile.

«Noi di COMeSER non ci siamo fermati ‐ continua Scarazzini – siamo operativi al cento per cento in smart working, ognuno a casa propria, per mettere in campo la professionalità, l’attenzione al cliente e la tenacia di sempre offrendo tecnologia, il settore di cui siamo esperti e che è il nostro pane quotidiano da sempre».
Proprio quella tecnologia spesso accusata di essere il male del millennio, soprattutto per i più giovani, oggi è fondamentale perché permette, grazie a una linea Internet, di restare in contatto con famigliari e amici, lavorare e gestire la vita anche restando in casa. «Proprio perché la nostra attività riguarda la fornitura di un servizio essenziale – aggiunge Gianluca Scarazzini insieme al fratello Michele ‐ in questo momento più di ogni altro vogliamo essere di aiuto alle aziende del nostro territorio e ai loro collaboratori aiutandoli ad organizzarsi al meglio per lo smart working. Ovviamente nel pieno rispetto di tutte le regole e le prescrizioni impartite dal Governo: anche noi siamo organizzati in smart working e da remoto diamo assistenza, effettuiamo upgrade di banda sulla rete e sulle connettività dei nostri clienti, aiutiamo e consigliamo al meglio le aziende per riorganizzare le loro attività professionali da casa dando a tutti la certezza di potere contare su un servizio Internet sicuro e di qualità. E quando è necessario un intervento sul campo, come in caso di nuove installazioni, soprattutto a sostegno delle imprese, o manutenzioni urgenti, abbiamo predisposto rigide procedure di sicurezza a piena tutela della salute dei clienti e del nostro personale».

Inoltre per dipendenti e collaboratori delle aziende clienti, grazie alla partnership con Open Fiber, COMeSER riserva un’agevolazione in più per l’attivazione di nuove linee in fibra ottica: 50 euro di sconto sul costo di installazione per tutte le attivazioni che avverranno entro il prossimo 20 aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude Scarazzini: «In questa situazione ci siamo resi conto che comunque lavorare in smart working, dotati delle giuste tecnologie, non è poi così male, si riesce a gestire tutto comodamente anche da casa. E vorrei approfittare per diffondere un pensiero positivo, di incoraggiamento per tutti: anche le situazioni drammatiche e spiacevoli come quelle che purtroppo stiamo vivendo in questi giorni possono insegnarci ad essere persone migliori cogliendo l’occasione per rendere i nostri business più efficienti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • La finalista parmigiana dell'ultima edizione di MasterChef Italia Marisa Maffeo ricevuta dall'assessore Casa

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

Torna su
ParmaToday è in caricamento