Crisi e lavoro, giovedì assemblea pubblica sulle vertenze alla Terim

Dalle 20.45 al circolo Arci Zerbini in via Bixio si terrà un incontro, promosso dai Giovani Comunisti, con Francesco Santoro della RSU Fiom dell'azienda di Baggiovara sulle mobilitazioni contro i licenziamenti

Sul territorio parmigiano sono tante le fabbriche a rischio chiusura e tanti i lavoratori che si mobilitano per evitare licenziamenti e riduzione di stipendi e di cassa integrazione. Giovedì 9 febbraio dalle ore 20.45 al circolo Arci Zerbini in via Bixio si terrà un'assemblea pubblica dal titolo 'Crisi, conflitto e protagonismo operaio', promossa dai Giovani Comunisti di Parma, che si focalizzerà sull'esperienza di mobilitazione sindacale messa in atto allo stabilimento Terim di Baggiovara (Modena) che ha portato, nella primavera dell'anno scorso, alla vittoria di una vertenza contro 45 licenziamenti annunciati dall'azienda.

Si confronterà su questa esperienza Francesco Santoro della RSU Fiom della Terim, con lui ad introdurre la serata Fausto Grispo della RSA Filcams Mc Donald's di Parma. "Negli ultimi anni -si legge in una nota degli organizzatori- abbiamo visto diverse mobilitazioni operaie che hanno mostrato un livello di coscienza elevato: la lotta alla Innse, a Pomigliano, a Melfi contro il licenziamento dei tre operai, la manifestazione del 16 ottobre 2010, e poi ancora Mirafiori, Fincantieri, Irisbus. Un altro esempio positivo di protagonismo operaio è quello degli operai Terim dello stabilimento di Baggiovara (Modena)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

  • Precipita da una ferrata: durante un'escursione: muore 33enne parmigiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento